Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

sabato 18 ottobre 2008

Torta al ciocco pettinata



Un occhio allenato vede subito il difetto …
Si è seduta nel mezzo e io ho pareggiato con una colata di cioccolata.
L’ho guarnita con mezzi gherigli di noci, tutta spazzolata

TORTA al CIOCCO PETTINATA
300 g farina
200 g burro
200 g zucchero
4 uova
150 g latte
1 bustina di lievito Bertolini +
1 cucchiaino raso di bicarbonato
20 g cacao amaro
Per la copertura:
200 g di cioccolato al latte
1 cucchiaino di burro
Montare con le fruste lo zucchero con i tuorli.
Unire il burro morbido e a piccoli pezzi, la farina setacciata in cui si è mescolato il lievito, il bicarbonato il cacao e pian pianino il latte.
Montare a parte gli albumi a neve fermissima con un pizzicotto di sale fine e unirli al composto un po’ alla volta, girando dall’alto in basso.
Versare in uno stampo a cerniera Ø 24, foderato con carta forno bagnata e ben strizzata.
Spolverare la superficie con abbondanti gocce di cioccolato.
Infornare a 180° per 60 minuti circa (fare la prova stecchino).
Togliere dal forno e sformarlo su di una gratella.
Per la copertura:
Spezzettare il cioccolato e metterlo in una ciotola col burro.
Introdurre la ciotola nel MO microonde per 30 secondi – togliere e mescolare bene
Introdurre di nuovo per 30 secondi – togliere e mescolare
Ripetere l’operazione per la terza volta.
A questo punto il cioccolato è tutto ben sciolto, versarlo subito sulla torta ancora calda, spalmarlo uniformemente e poi pettinarlo con il pettine apposta per dolci.

Volendo, si può guarnire con mandorle – noci – nocciole – ciliegie candite o “fantasia”

4 commenti:

Mestolo e Paiolo ha detto...

La prossima vota che passi dalle mie parti...lasciamene una fetta!!!!

michela ha detto...

Veramente se stavi zitta..chisseneaccorgeva?

rosatea ha detto...

:- ))))))))

Mandi, lunedì vi sono passata davanti !!!

Bacioni

elisabetta ha detto...

Questa torta è davvero golosa e il difetto passa inosservato.
Complimenti anche per le ciambellone fatte con il fornetto Versilia, anch'io ce l'ho e in casa mia c'è sempre stato (nonna, mamma...). E' perfetto anche per fare il panbiscotto perché lo asciuga proprio bene.
A presto :D