Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

domenica 8 febbraio 2009

Tagliatelle all'amatriciana



Ci tengo a precisare che la mia non è una vera Amatriciana, a questo sugo mancano tutti i requisiti per chiamarsi sugo all’Amatriciana, vedi il sito http://www.amatriciana.org/
, però il mio, a lunghe spanne gli assomiglia.
Ci tengo a precisare che non ho cucinato i classici spaghetti, bensì le tagliatelle che ho fatto io.
Ci tengo a precisare che le mie tagliatelle non sono le tagliatelle canoniche, che vorrebbero farina 00 e 1 uovo per ogni hg di farina.
Non avendo in casa la suddetta farina, ho usato quella di semola (che andrebbe impastata solo con acqua) e ho aggiunto anche un poco di acqua, altrimenti diventava un mattone difficile da lavorare.
Dal momento che in cucina molto è concess, basta “dare a Cesare, quel che è di Cesare”, la mia è una simil Amatriciana poiché non ci sono gli ingredienti di quella terra, il guanciale è delle mie montagne e non c’è il pecorino bensì il Montasio tipico formaggio friulano.
Ed ora se vi va di provare … buon appetito

TAGLIATELLE all’AMATRICIANA

per le tagliatelle
200 g farina di semola
2 uova
acqua se serve

per il sugo
60 g di guanciale di maiale tagliato spesso.
250 g di pomodori 1 scatola a pezzettoni
60g di formaggio Montasio stagionato grattugiato.
½ cucchiaio di olio d'oliva extravergine.
1/2 bicchiere di vino bianco secco.
peperoncino poco .
sale q.b.

per le tagliatelle
Inserire nella ciotola del Ken la farina e le uova.
Impastare finchè si è formata una palla liscia, se necessario aggiungere pochissima acqua, affinchè l’impasto non risulti troppo sodo.
Mettere la palla” in campana” … l’appoggiate sulla spianatoia e coprite con una terrina capovolta, per ½ ora.
Ho la sfogliatrice del Ken e quindi passo dei pezzetti d’impasto, sino allo spessore desiderato.

per il sugo
Tagliare il guanciale a quadrettini e metterlo in una padella antiaderente con l'olio e poco peperoncino.
Rosolare a fuoco vivace per qualche minuto finchè il guanciale avrà preso colore.
Bagnare con il vino e, appena è sfumato, mettere i pomodori, poco sale e cuocere a fuoco vivace per qualche minuto.
Lasciare restringere il sugo e condire le tagliatelle lessate.

8 commenti:

Maurina ha detto...

Mi hai fatto venir voglia di tagliatelle ....

Rosatea ha detto...

I miei mangerebbero solo quelle, sono veramente buone e con qualsiasi sugo!
Mandi

Mestolo e Paiolo ha detto...

E "chissenefrega" dell' original amatriciana,...preferisco le tue tagliatelle con il guanciale delle tue parti ed il montasio! E' stato inaugurato il passante di Mestre, incredibile ma l'autostrada e tutti gli svincoli autostradali sono liberamente transitabili, la tangenziale è libera ed il passante funziona che è una meraviglia! E' la fine di un incubo!!! FAVOLOSO!
Ciao,
Stefano

michela ha detto...

ahahah!
Anche io faccio la sacrilega..pensa che uso la pancetta invece del guanciale...ma è buona?
Ed allora io concordo con Stefano..chissene.

Rosatea ha detto...

WWW l' "amatriciana-chissenefrega"

@ Stefano, mercoledì la inauguro per andare ad Ampezzo, c'è posta per tè.
Bacioni mandi


@ Michela, siamo consapevoli che certe ricette regionali non saranno mai come l'originale, è importante il risultato, la mia amica dice ... quando gli ingredienti sono buoni, anche la preparazione non è da meno.
Quindi meglio una buona simil-amatriciana con la pancetta che una vera amatriciana con un cattivo guanciale.

Baciottoni
Rosetta

germana ha detto...

Meglio un bel originale piuttosto di una brutta copia.
Rosetta le prossime tagliatelle le faccio così, io non ho il guanciale delle tue belle montagne, ma un guanciale "cremonese" che é tutt'altro che da buttare + il Grana Padano.
Grazie
mandi mandi baci

Rosatea ha detto...

Germana, i nostri insaccati, anche lombardi, non hanno proprio nulla da togliere agli altri, perciò ben vengano le nostre amatriciane !
Bacioni
Mandi
Rosetta

computer ha detto...

La vera ricetta, quella originale è la matriciana di amatrice, in questo sito ci sono gli ingredienti specifici per la codifica dell' amatriciana date uno squardo su http://www.matriciana.com