Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 8 febbraio 2009

Pane intagliato

Dopo tanto tempo di collaborazione più o meno felice, il mio forno stà esalando gli ultimi respiri.
Ho voluto provare ugualmente a preparare il pane anche oggi, ma non si riesce ad abbassare la temperatura

PANE intagliato

Per tre pagnottelle:

Lievitino
100 g di farina 00
2 g di sale
2 g di lievito di birra
75 g acqua

Impastare con una forchetta tutti gli ingredienti, coprire e lasciar riposare a temperatura ambiente per 2 ore. Riporre il lievitino in frigorifero per almeno 16 ore.

Impasto – inserire nel Kenwood (in ordine)
1 pizzicone di sale
250 g di farina = (100 g di farina 00 + 150 g farina di semola
Lievitino tolto dal frigorifero
30 g di strutto
15 g lievito di birra
1 cucchiaino di malto di riso
130 g acqua gassata

Avviare il Ken e lavorare l’impasto finchè diventa una palla bella liscia.
Lasciare riposare 10 minuti
Dividerlo in 3 parti, ogni panetto va passato nella sfogliatrice (chi non ce l’ha con il mattarello) nel passaggio più grande.
Dovete formare delle lingue lunghe e poi arrotolarle su se stesse.
Formata la pagnottella, appoggiarla sulla placca da forno foderata con carta forno.
Lasciarle lievitare nel forno con la lucina accesa per 1 ora e 1/2 .
Togliere la placca, coprire con un panno caldo e portare il forno a 240°.
Prima di infornare incidere delicatamente le pagnottelle con il cutter o con un coltello affilato.
Infornare quando il forno è pronto per 10 minuti, poi portare il forno a 200° e cuocere per ½ ora circa.
(non posso essere più precisa, perché come spiegato sopra il forno sta perdendo i colpi).



4 commenti:

cuochetta ha detto...

mi spiace leggere del tuo forno... ma questo pane sarà presto fatto... corro a fare il lievitino!

Anna

Rosatea ha detto...

Ciao Anna, fammi sapere come è venuto il tuo.
Mandi

Rosetta

Maurina ha detto...

Mi sembra bello e buono questo pane. Grazie cara, mi segno la ricetta!

Rosatea ha detto...

A noi è piaciuto, oggi è ancora mangiabile, non è raffermo e gommoso come il pane delle panetterie, provalo e poi mi sai dire, con un forno che funzione dovrebbe essere ancora migliore.
Ciao