Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

martedì 24 marzo 2009

Luania (salsiccia) affumicata in gabbia

Questa sera ho terminato la scorta di salsicce affumicate portate dalla montagna e acquistate da Rinaldo (vedi il link riportato sotto).
Ho accontentato la mamma e i due amori della mia vita.
LUANIA AFFUMICATA IN GABBIA
2 salsicce affumicate (vedi qui: http://ilfogolar.blogspot.com/2009/03/salumi-di-carnia-la-famiglia-beorchia.html#links )

Per l’impasto:
200 g farina di semola
250 g farina 00
80 g burro armorbidito al MO
3 tuorli d’uovo + 1 uovo sbattuto per spennellare
1 cucchiaio di malto di riso
½ cubetto di lievito di birra
125 g latte
125 g acqua
1 pizzico prezzemolo
1 pizzico maggiorana
1 pizzico erbe provenzali
25 g sale

Le salsicce non le ho cotte, altrimenti sarebbero diventate troppo dure. Inserendole crude nell’impasto, sono rimaste morbidissime.

Impasto per la gabbia:
Nella ciotola del Kenwood inserire il burro sciolto, i 3 tuorli, il lievito sciolto nel latte e acqua mischiati e tiepidi, la farina con il prezzemolo, la maggiorana, le erbe provenzali e per ultimo in cima a tutto il sale.
Avviare il ken con il gancio a bassa velocità, e poi portarlo a velocità 4 per 10 minuti.
Versare l’impasto in una terrina capiente, coprirla con un canovaccio e inserirla nel forno a lievitare, tenendo la sola lucina accesa per 2 ore.
Mettere l’impasto lievitato sulla spianatoia, lavorarlo un poco e poi dividerlo …
Io l’ho diviso in modo da ottenere 4 cake medi e 4 pagnottine-cake piccole.
Le due salsicce le ho divise e così ho ottenuto 4 cake con la ciccina in gabbia, le pagnottine non le ho riempite.
Quindi ¾ di impasto dividerlo in 8 panetti, spennellare i contenitori con l’olio, appoggiare un panetto in ognuno dei contenitori, appoggiare sopra mezza luania (salsiccia) e coprire con gli altri panetti.
Il rimanente impasto dividerlo in 4 e inserirlo nelle formine-cake unte di olio.
Pressare leggermente tutto attorno, spennellare le superfici con l’uovo sbattuto e mettere di nuovo in forno con la lucina accesa a lievitare con sopra il canovaccio.
Lasciare lievitare ancora 30 minuti e poi toglierli dal forno.
Preriscaldare il forno a 200°, infornare e cuocere per 30 minuti.
Li ho serviti con insalatina fresca




14 commenti:

Marta ha detto...

che ricetta sfiziosa!!!

Maurina ha detto...

E' proprio un'idea carina e golosa... e se te la rubo??

sweetcook ha detto...

Oddio! Stavo facendo un giretto tra blog quando sono incappata nel tuo, e questo post mi ha rapita. Fameeeeeeeee:D

michela ha detto...

ehi ma che begli stampini.
E che bella ricettina.
MA sei tornata allora?
giusto?

germana ha detto...

Beh la salsiccia così? proprio orginale.
Brava Rosetta.
mandi mandi

Mestolo e Paiolo ha detto...

Buona, buona, buona! Da noi si chiama "luganega".
Ciao,
Stefano

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

non si può dire altro che... "SLURP"!!!
.
Luciana - comoinpoesia.com.

germana ha detto...

Rosetta se vuoi passare da me...
Grazie
mandi mandi

Silvy ha detto...

Rosetta!!!! Come stai? è tanto che non ci sentiamo! Un giorno ti racconto!!!!
Questa ricetta è degna di te.... slurposissima!!!!!
Baci, Silvy

Barbara ha detto...

Rosy troppo bella....mi hai fatto venire una voglia di assaggiare quelle prelibatezze...
non è che spediscono i prodotti??

Sarebbe una cosa ME-RA-VI-GIO-SA!!

Baci,
Barbara

Rosatea ha detto...

Ciao a tutti, perdonatemi se non ho risposto prima, ma sono dovuta tornare in montagna per una brutta emergenza e sono rientrata solo oggi, appena posso verrò a trovarvi.
Un abbraccione
Mandi

Barbara ha detto...

Mi spiace Rosy...spero si sia tutto risolto!

Un abbraccio,
Barbara

Rosatea ha detto...

Dopo lunga sofferenza,mia cognata se n'è andata, ha finito di soffrire.
Grazie Barbara

Barbara ha detto...

Mi spiace molto cara Rosy...un abbraccio anche a tuo marito!

Barbara