Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

lunedì 4 maggio 2009

Tacchino alla valdostana

Come ti camuffo il tacchino con un velo di condimento ...
Quando cucino pollo o tacchino, in questa casa sembra di essere nella casa degli specchi deformanti ... le facce che fanno e i nusi lunghi, la raccontano tutta !


TACCHINO alla VALDOSTANA

6 fette di tacchino
3 fette di prosciutto cotto
6 pezzetti di formaggio Montasio

per la panure
pane grattugiato
farina di mais fioretto (quella fine
buccia di limone grattugiata
erbe di provenza
pizzico di peperoncino
olio pochissimo
sale q.b.

1 uovo

Battere un poco fra due fogli di carta forno le fettine di tacchino in modo da allargarle leggermente.
Tagliare le fette di prosciutto a metà e appoggiarle sulle fette spianate, sopra mettere una fetta di formaggio montasio e piegare la fetta di tacchino a metà.
Per impanare, mescolare insieme tutti gli ingredienti della “panure”.
Sbattere leggermente l’uovo.
Le bistecche piegate a metà passarle nell’uovo e poi nella panure, schiacciare leggermente per farla aderire bene.
Ungere con l’olio una larga padella e appoggiare le fette di tacchino, versare sopra ad ognuna un goccio di olio e cuocere tutti e due i lati a fuoco basso.
Alla fine risultano ben cotte e croccanti.
Servire con una buona lattuga.

4 commenti:

germana ha detto...

Queste le faccio,devono essere molto saporite.
mandi mandi

Federica ha detto...

fatto così deve essere super!!

Rosetta ha detto...

Vai Germana, sono squisite !
Mandi

Rosetta ha detto...

Federica, i miei non si sono neppure accorti che era tacchino
Ciao e mandi