Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 8 maggio 2009

Tajine di agnello con carciofi

Per motivi di spazio, la mia bella tajine, recipiente di cottura che usano in Marocco, Tunisia e in genere tutti i paesi che si affacciano sul mar Mediterraneo, ce l’ho in montagna dove svolge un egregio lavoro quando sono lassù.
Non ho molte ricette, ma quelle poche che ho mi danno una grande soddisfazione.
TAJINE DI AGNELLO con CARCIOFI di Rosy

1 kg di agnello circa
2 cipolle
2 pomodori
6 cuori di carciofo
sale
pepepaprika dolce
1 spicchio d’aglio
prezzemolo
olio

Scaldare l’olio nella Tajine a fuoco basso e rosolare la carne da ogni parte.
Unire il battuto fine composto da cipolle, aglio, prezzemolo, pomodori, sale, pepe e paprika e dopo 5 minuti versare 2 bicchieri d’acqua.
Cuocere ¾ d’ora.
Tagliare i cuori di carciofo a piccoli spicchi, aggiungerli alla tajine e portare a termine la cottura.

*** ricordatevi di mettere sempre la rete spargifiamma fra il fuoco e la tajine che è fatta con materiale che si rompe facilmente sopratutto a contatto diretto con il fuoco.

*** ricordatevi, prima di riporre questo contenitore di terracotta, di asciugarlo bene e di mettere fra il coperchio e la base uno spessore in modo che lo tenga sempre aperto in modo che all'interno non si formino umidità e muffa.

*** una chicca ... mentre cuoce la pietanza, sul pomello del coperchio mettete a mò di pomolo mezzo limone o mezza arancia. I succhi di questi agrumi entreranno piano piano nella pietanza e quindi diventerà più gustosa.

2 commenti:

Barbara ha detto...

Non potrò copiarti la tajine di angnello... non avendo la tajine!! Ma forse potrei trasformarla in una più semplice "tegamata di agnello con carciofi"! Grazie e buona domenica!

Rosetta ha detto...

Buona domenica anche a te Barbara.
Mandi