Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

sabato 9 maggio 2009

Torta porro melanzana

Cenetta completa, gli Orsi mi hanno detto che ho preparato una bomba calorica …
evabbè, se mi dicessero qualche volta cosa desiderano mi farebbero anche contenta e invece mi devo sempre arrabattare e pensare a cosa imbastire a pranzo e a cena.
(mamma ha fatto una gran festona)

TORTA PORRO MELANZANA

1 foglio di pasta brisè pronta
1 foglio di pasta sfoglia pronta
1 porro medio
1 melanzana media
1 falda di peperone rosso
3 uova
1 manciata di formaggio Montasio grattugiato
1 confezione di formaggio Caprice de Dieux
½ bicchiere di birra
Olio q.b.

Versare l’olio in una larga padella, rosolare il porro lavato e tagliato a rondelle.
Aggiungere la melanzana sbucciata e tagliata a dadini e il peperone tagliato a listarelle.
Salare e appena il porro inizia ad imbiondire, versare ½ bicchiere di birra, abbassare la fiamma, chiudere la pentola e lasciar stufare piano sino a che il sughetto si sarà rappreso.
Spegnere e lasciar raffreddare.
In una terrina sbattere le uova e unire il formaggio grattugiato con un poco di sale.
Versare le uova sulle verdure e mescolare bene.
In una tortiera a cerniera del Ø 24, inserire la pasta brisè con il suo foglio di carta forno, sistemarlo per bene e versare dentro le verdure con l’uovo.
Tagliare il Caprice de Dieux a fettine e sistemarle bene sopra alle verdure.
A parte tagliare con una rondella la pasta sfoglia grande come la tortiera, appoggiarla delicatamente sopra le verdure e rimboccare la pasta brisè sopra alla sfoglia in modo da chiudere bene la torta.
Bucherellare con i rebbi di una forchetta la superficie della pasta sfoglia e infornare a forno caldo 200° per 40 minuti.
Non ho spennellato la superficie, però il risultato mi è piaciuto ugualmente.

4 commenti:

annamaria ha detto...

Ha Prorio un bell'aspetto questa torta al porro e melanzana.
Sono napoletana , ma ho sposato il figlio di una friulana,pero' mi ha lasciata con tre belle figlie e ora ho anche otto nipotini, ora purtroppo lui non c'e' piu'.gia' dal 1991.
Ora dopo tanti anni sono con un marito napoletano come , ma i friulani mi piacciono molto per la loro semplicita e bonta' di animo.Ciao Annamaria.

Rosetta ha detto...

Piacere di averti conosciuta Annamaria.
Hai ragione !
Mandi

germana ha detto...

Questa mi era sfuggita
mandi

Rosetta ha detto...

Provala Germana, dopo mi saprai dire.
Mandi mandi