Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

martedì 29 settembre 2009

Frico patate cipolla speck

Come prenderli per la gola :-))))))))))))))
Arrivata a MI domenica pomeriggio, trovo una grossa patata lessata e penso già che un pezzo di cena è pronto … quasi subito arriva l’altolà da Orsino e morosa che mi informano che sono già tre giorni che mangiano patate …
Che fare ? penso subito al buon formaggio salato e allo speck appena portati dalla montagna e si accende la lampadina ! Frico !!! - aggiungo il radicchio portato dalla montagna già pulito, un piccolo risottino e via, tutto sistemato.
Per i ragazzi è stata una sorpresa molto gradevole e quasi quasi si pappavano anche la porzioncina di papà Orso, è proprio bello quando ti siedi a tavola e sono tutti contenti.

FRICO PATATE CIPOLLA SPECK

Frico piccolo per 3 persone

1 patata grande cotta
¼ di cipolla bionda o ramata
100 g di formaggio salato
50 g di speck
un’ombra di burro
poco latte

Tostare la cipolla tritata finissima in poco burro, aggiungere lo speck tritato fine e il formaggio salato tagliato a pezzetti.
Lasciare sciogliere per bene il formaggio e poi aggiungere la patata passata nello schiacciapatate con un goccio di latte.
Amalgamare per bene e livellare il tortino. Lasciar formare una bella crosticina rossiccia da una parte e poi girare il tortino e lasciare che la crosticina si formi anche dall’altra.
Et voilà, il frico è pronto … cotto e mangiato

6 commenti:

Federica ha detto...

e poi passo a questo...ho l'acquolina..ahahha
ciaoooooooooooo

Rosetta ha detto...

Se sapessi io, che ho visto i golosastri papparselo tutto ... ma si sà, quando si vuole entrare in una taglia in meno, i sacrifici tocca farli.
Mandi

DONATELLA TALONE ha detto...

Rosy, ce l'ha preparato la ragazza di mio nipote che viene da quelle parti. E' sublime, ma non ho mai avuto il coraggio di rifarlo.
bentornata!

manu e silvia ha detto...

E' un piatto che dobbimao ancora provare, ma questa variante già ci ha conquistate!
saporititssima!
bacioni

Rosetta ha detto...

Dona, se non hai il formaggio di latteria o il formaggio salato tipico di quelle parti ti viene ugualmente però i sapori cambiano.
Puoi sempre provare con un montasio di 6 mesi mescolato allo stravecchio sempre Montasio.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Manu e Silvia, se trovate il formaggio giusto è veramente suisito.
Non proprio light ... ma una volta ogni si può fare.
Mandi