Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 9 ottobre 2009

Gnocchi di pane integrale

Questi soldatini birichini,
tutti in fila a bocconcini,
son finiti nei nostri pancini !

… della serie, quando il marito sbaglia a prenderti il pane grattugiato !
E’ tornato con 1 pacchetto di pane grattugiato integrale, dopo l’impanatura il colore non mi attira molto e quindi sono andata di gnocchi alla carnica.

GNOCCHI di PANE INTEGRALE

per gli gnocchi:
500 g pane grattugiato integrale
200 g di ricotta
1 cucchiaio colmo di farina
4 uova
½ lt di latte circa
Sale
Pepe
peperoncino
timo
formaggio grattugiato montasio

per il sugo:
180 g pancetta
1 cipolla
Pochi porcini
Burro e olio
Pomodori (avevo i ciliegini)
Poco concentrato di pomodoro mutti
½ bicchiere di vino bianco

Versare in una capiente terrina il pane grattugiato, distribuire sopra il latte e dare una prima mescolata.
Aggiungere le uova e mescolare.
Unire la ricotta, la farina, il sale, il pepe e il peperoncino, il timo e una manciata di montasio grattugiato.
Amalgamare molto bene gli ingredienti e aggiungere altro latte se necessario, l’impasto non deve essere troppo sodo.
Lasciare riposare per un’oretta.

Intanto preparare il sugo:
rosolare nel burro e nell’olio la cipolla affettata finemente con la pancetta.
Aggiungere i pomodori tagliati in 4 parti, salare leggermente, mescolare e per ultimi unire i porcini tagliati a pezzetti e ½ bicchiere di vino bianco nel quale è stato diluito il concentrato di pomodoro.
Portare a cottura il sugo aggiustando di sale se necessario.

Portate a bollore l’acqua leggermente salata, tuffarvi gli gnocchi e da quando arrivano a galla, lasciarli sobbollire per 10 minuti circa.
Scolarli, versarli nei piatti, cospargere di sugo e spolverare con montasio grattugiato.






2 commenti:

Federica ha detto...

ah però belli questi gnocchi!! me li segno eccome!!

Rosetta ha detto...

Nel Trentino Alto Adige li chiamano canederlini, in Carnia Friuli sono dei normalissimi gnocchi.
Mandi mandi