Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

domenica 22 novembre 2009

Torta arance e cacao

Non guardatela troppo, ha già preso il volo per il Friuli, così com’è dentro al suo contenitore.
Orsino è partito e mamma gli ha dato le provviste da dividere con lo zio (purtroppo rimasto solo soletto) … vedrete ancora qualche cosina, ma tutto è partito a razzo.
Non so come farà Matteo a guidare e resistere senza intaccarla durante il viaggio, questa torta ha lasciato in casa un profumo di arance e cioccolato celestiale…

TORTA ARANCE e CACAO

350 g farina 0
60 g cacao amaro
650 g arance navelina a buccia sottile (purtroppo erano un po’ asciutte)
220 g zucchero di canna
150 g burro a temperatura ambiente
4 uova
½ bicchiere di latte
1 bustina di cremor tartaro
1 pizzico di sale

Nel contenitore del Ken, lavorare con il gancio a farfalla lo zucchero con il burro, appena si è ammorbidito, togliere il gancio a farfalla e sostituirlo con quello a gomitolo, aggiungere le uova, il sale e lavorare per amalgamare bene.
Versare la farina con il cacao e il lievito setacciati e continuare a lavorare l’impasto.
Unire le arance intere con la buccia, tritate con il robot 1 ½ bicchiere di latte.
Mescolare di nuovo, versare il composto nella tortiera a cerniera Ø 26 foderata con carta forno e infornare a 200° (caldo) per 40 minuti circa … prova stecchino.

*** ho aggiunto ½ bicchiere di latte, perché le arance erano troppo asciutte e l’impasto deve risultare morbido. (anche un bicchiere non ci stava male, il composto era un poco asciuttino prima della cottura ).

2 commenti:

Maurina ha detto...

Adoro le torte al cioccolato e arance... o anche cioccolato e limone ... che voglia!! p.s. ho delle clementine non particolarmente buone, potrei usarle cosi'...

Rosetta ha detto...

Se già in partenza le clementine non sono buone, cerca di parare il tiro con gocce di cioccolato.
In ogni caso le clementine le tratti come ho trattato le arance ... abbi l'accortezza di togliere i semi.
Bacione
Mandi