Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 7 marzo 2010

Gineprotte al latticello

Urkaleèèè ! forse ho trovato il modo per tenere lontani gli Orsi da ciò che preparo per me senza condimento e senza zucchero che preparo per la colazione del mattino.
Come già vi ho detto gli Orsi non attaccano volentieri le cibarie con le spezie … quando metto le bacche di ginepro negli umidi, negli arrosti o nella brovada o crauti, le tolgo prima di servire in tavola … in queste gineprotte il ginepro viene macinato e mischiato all’impasto eee … il profumo è fantastico e il gusto unico … e finalmente gli Orsi mi stanno a guardare :-)))

GINEPROTTE al LATTICELLO
per 6 stampini cuki

130 g latticello
1 uovo grande
1 cucchiaino scarso di “TIC” dolcificante liquido (lo trovo alla Slunga)
230 g farina manitoba o americana
buccia di ½ arancia (solo la parte arancione)
20 bacche di ginepro
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
burro sciolto per spennellare gli stampini

Tritare con un piccolo macinino da caffè la buccia dell’arancia con le 20 bacche di ginepro.
Preriscaldare il forno a 180°
Nella ciotola del Ken inserire il latticello, l’uovo, il Tic, il trito di arancia, il sale, il ginepro e infine la farina setacciata con il lievito.
Mescolare bene gli ingredienti.
Spennellare gli stampini della cuki con il burro sciolto e inserire l’impasto diviso per 6 stampini.
L’impasto è piuttosto appiccicoso non troppo morbido perciò usare un cucchiaino e far scivolare la massa con il dito o con l’aiuto di un altro cucchiaino.
Cuocere in forno caldo per 30 minuti circa.

Nessun commento: