Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

martedì 11 maggio 2010

Torta pallone Milan

BUON COMPLEANNO MATTEO

Matteo !
Auguri vivissimi da mamma e papà.


Perché il pallone? Perché Matteo è un bravo allenatore di calcio (con patentino) , della categoria pulcini e categoria juniores.
E perché è milanista doc da 3 generazioni :-))) … io sono juventina (l’unica pecora bianconera della famiglia).
Non sono portata per i dolci ma ce l’ho messa tutta per presentare una torta buona e decente d’aspetto.
Passatemela valà !
Non sono amante dei dolci e probabilmente loro si ribellano e vengono come vogliono. Se poi aggiungete che in questo caso ho beccato la ricetta più sfigata e imprecisa, è tutto dire e una volta iniziato sono andata di pasticci e fantasia. :-)))
Io vi ho postato la ricetta giusta come l’ho fatta, però quello che farò e non farò la prossima volta, ve lo voglio dire:
*** Per la pasta biscotto colorata, fate il biscotto normale e poi colorate l’esagono con il colore liquido puro … ma prima tagliate tutti gli esagoni e bagnateli man mano che li posizionate.
*** Le mousse erano morbide e quindi le ho corrette aggiungendo biscotti sbriciolati però la prossima volta riempio il pallone con un buon gelato e festa finita. Fra l’altro per la crema pasticcera (riportata dalla ricetta) gli ingredienti non erano giusti ed è per questo che ho fatto le mousse a modo mio.
Non è difficile, ci vuole però un po’ di tempo ed è quindi meglio iniziare il giorno prima.
*** La sarta non è stata precisa nelle cuciture del pallone :-)))


TORTA PALLONE MILAN

preparare:
Ritagliare
su un cartoncino alimentare, 1 pentagono di cm. 4,6 per ogni lato.
Con questa sagoma, ritagliare 6 pentagoni dalla pasta biscotto al cacao (scuro).

Ritagliare su un cartoncino alimentare, 1 esagono di cm. 4,6 per ogni lato.
Con questa sagoma, ritagliare 10 esagoni dalla pasta biscotto chiara

I pentagoni al cacao bagnateli con la bagna che preferite (ho usato solo latte no alcool).

Gli esagoni rosa li ho bagnati con il colorante rosso puro liquido per scurire il rosso altrimenti sembrava lavato con la candeggina candè.

per la pasta biscotto rosa
4 uova
100 g zucchero
150 g farina
½ cucchiaino lievito per dolci
½ cucchiaino di colorante alimentare in polvere
1 pizzico di sale
3 cucchiai di acqua (servono per rendere bianco l’impasto)
Separare le uova, montare a neve ferma gli albumi (bianchi) con un pizzico di sale.
Sbattere con il ken per 15 minuti i tuorli (rossi) delle uova con lo zucchero e l’acqua, finchè il composto diventa spumoso e chiaro. Quando si solleva il gancio a gomitolo l’impasto non deve affondare subito (in gergo si dice che scrive).
Setacciare la farina con il lievito, il colorante e incorporarli all’impasto di uova.
Aggiungere i bianchi montati a neve delicatamente, lavorando il composto a mano dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.
Appoggiare la carta forno su una teglia 35 x 30 (quella che ho usato io era troppo piccola e il biscotto è rimasto troppo alto).
Versare sopra l’impasto, livellare per bene e cuocere in forno caldo a 180° per 10/15 minuti.

Mentre la pasta biscotto chiara cuoce, preparare l’impasto al cacao.

per la pasta biscotto al cacao
4 uova
100 g zucchero
125 g farina
30 g cacao amaro
½ cucchiaino lievito per dolci
1 pizzico di sale
3 cucchiai di acqua (servono per rendere bianco l’impasto)
Separare le uova, montare a neve ferma gli albumi (bianchi) con un pizzico di sale.
Sbattere con il ken per 15 minuti i tuorli (rossi) delle uova con lo zucchero e l’acqua, finchè il composto diventa spumoso e chiaro. Quando si solleva il gancio a gomitolo l’impasto non deve affondare subito (in gergo si dice che scrive).
Setacciare la farina con il lievito, il cacao e incorporarli all’impasto di uova.
Aggiungere i bianchi montati a neve delicatamente, lavorando il composto a mano dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto.
Appoggiare la carta forno sulla teglia e versare sopra l’impasto, livellare per bene e cuocere in forno caldo a 180° per 10/15 minuti.

per la mousse di cioccolato bianco
4 hg cioccolato bianco
150 g panna
100 g cantuccini al cioccolato
Scaldare la panna e appena inizia a sobbollire, spegnere il fuoco e unire il cioccolato spezzettato
Mescolare finchè si è sciolto completamente formando una crema liscia.
Lasciare raffreddare e unire i cantuccini tritati grossolanamente.

per la mousse di cioccolato
400 g cioccolato Zani
200 g panna
100 g biscotti pan di stelle Mulino Bianco
Scaldare la panna e appena inizia a sobbollire spegnere il fuoco e unire il cioccolato spezzettato.
Mescolare finchè si è sciolto completamente formando una crema liscia.
Lasciare raffreddare e unire i biscotti tritati grossolanamente.

Assemblaggio
In una terrina completamente concava (tipo boule), coprire con pellicola alimentare.
Al centro sistemare 1 pentagono al cacao, attorno sistemare gli esagoni rossi e di nuovo i pentagoni scuri.
Per pareggiare, mettere il biscotto che cresce.

Versare all’interno la mousse di cioccolato bianco, coprire con uno strato di biscotti pan di stelle bagnati leggermente con il latte.

Coprire con la mousse di cioccolato ed infine chiudere con una calotta fatta con i rimasugli della pasta biscotto.

Lasciare riposare in frigorifero per tutta la notte, al momento di servire capovolgere il pallone su un piatto da portata eee … gnam gnam
Le sagome di cartone alimentare che ho usato per ritagliare gli esagoni e i pentagoni.
Ritagliare su un cartoncino alimentare, 1 pentagono di cm. 4,6 per ogni lato.
Con questa sagoma, ritagliare 6 pentagoni dalla pasta biscotto al cacao (scuro).

Ritagliare su un cartoncino alimentare, 1 esagono di cm. 4,6 per ogni lato.
Con questa sagoma, ritagliare 10 esagoni dalla pasta biscotto chiara
Le due basi di pasta biscotto

Questa foto non è mia, è di www.cucinainsimpatia.net/

16 commenti:

ELel ha detto...

Ma che bello!! E chissà che buono!!

maria luisa ♥ ha detto...

Mamma mia che gran lavoro che hai fatto!! Bravissima chissà come era contento Matteo!!!

LISA51 ha detto...

Questa torta è un capolavoro ,da chef.SEi di una bravura ;Matteo sara' stato felicissimo credo,auguri e tanti complimenti a mamma Rosetta.Lisa

raffy ha detto...

è davvero delizioso, si vede quanto amore ci hai messo per realizzarlo. complimenti, un abbraccio

Federica ha detto...

complimenti per questo capolavoro! bravissima!

Rosetta ha detto...

Grazie Elel, il "mio" pallone era buono e delicato ... (è quell'altro che è indigesto, sopratutto se perde la squadra del cuore.
Mandi

Rosetta ha detto...

Maria Luisa, non è un gran lavoro, purtroppo mi mancano le basi della pasticceria e quindi ci metto più tempo pechè sono scoordinata, ma non è un lavoro lungo ... ci sono solo i tempi di attesa per il raffreddamento.
Mandi

Rosetta ha detto...

Lisa, Matteo non credeva ai suoi occhi era felicissimo.
Un bacione
Mandi

Rosetta ha detto...

Raffy, adoro i miei figli e ogni volta cerco di fare qualche passetto in più per accontentarli al meglio.
Se tieni conto che Matteo non ha mai voluto le torte di pasticceria, è tutto dire.
Mandi

Rosetta ha detto...

Grazie per i complimenti Federica, se ti capita fallo anche tu, non è per nulla difficile.
Se l'ho fatto io con le dosi sbagliate, ci riesce chiunque.
Mandi

Alice4161 ha detto...

Complimenti è bellissima!!

Rosetta ha detto...

Grazie Alice !
Mandi

Mestolo e Paiolo ha detto...

Questo pallone è una meraviglia! L'unico appunto che ti faccio, sono i colori...li avrei preferiti bianco neri!
Ciao

Rosetta ha detto...

Ragazzo mio, è da una vita che dico che i bianconeri sono i migliori ... ma mi pare di essere una ragazza incompresa !
:-)))
Ciao Stefano, Un abbraccione
Mandi

germana ha detto...

Rosetta anch'io tifo Milan!!!
C'é una fetta anche per me?
Mandi mandi

Rosetta ha detto...

Germana ... ormai la pasticceria ha terminato l'articolo.
Alla prossima :-)))
Ciao cara, era molto buona.
Mandi