Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 5 dicembre 2010

Baccalà in verde con patate brasate

Periodo di baccalà, figuriamoci se a casa mia non è presente spesso sulla tavola.
Papàà, indovina cosa si mangia oggi … naturalmente baccalà figliolo … ho riempito la vasca da bagno con l’acqua calda … così dopo potremo nuotare nella nostra vasca-baltico e facciamo i pesci più veloci … del Baltico iiiihhhhhhhhhhhh
Mi prendono bonariamente per i fornelli e poi, sghignazzando, se lo pappano tutto, sino all’ultimo pezzettino. L’ho accompagnato con patate brasate alla pancetta affumicata.

Che colpa ne ho,
se il cuore è uno zingaro e vaaa,
catene non ha
e corre nel Baltico a peescaareee !!!
e io canto felice :-)))


BACCALÀ in VERDE

per 2 persone

350 g di baccalà
3 acciughe lavate, spinate e lavate per benino
prezzemolo
pepe macinato al momento
Occhio al sale, mettetene, ma dopo aver aggiunto il sughetto di acciughe e mescolato

Portare a ebollizione una pentola di acqua fredda (no sale) con il baccalà (se volete mettete gli odori) (io non ne ho messi perché mi piace sentire il sapore del baccalà).
Cuocetelo per una ventina di minuti.
Scolatelo con la schiumarola e lasciatelo intiepidire su un piatto. Conservare l’acqua di cottura.
Appena il pesce è intiepidito, eliminare la pelle e le spine. Sfogliarlo e raccoglierlo in una terrina, spruzzare con prezzemolo e 1 spicchio di aglio tagliato a metà.
Condire con un filo di olio, mezzo mestolino di acqua di cottura e mescolare.
Prima di servire sciogliere le acciughe in poco olio con un piccolo spicchietto di aglio tritato finemente. Mescolare e servire subito in tavola.



I plantigradi hanno fatto diversi viaggi in cucina ... ci sono parecchi spazi vuoti nella padella :-)))))


PATATE BRASATE

patate piccole
olio di semi Cuore
1 pezzetto di burro
1 scatolina di pancetta affumicata
1 ciuffetto di rosmarino
2 foglie di salvia
1 rametto di mirto
sale
Sbucciare e lavare le patate.
Tagliarle a metà e appoggiarle a freddo nel tegame, dove avrete versato l’olio, il burro e distribuito la pancetta.
Chiudere con il coperchio e avviare la cottura.
Mescolare di tanto in tanto e verso la fine salare e rimescolare.
A cottura ultimata tenere al caldo.
Servire in piatti caldi.

*** ora che fa freddo ho preso le abitudini della montagna, scaldo i piatti nel MO per 2 minuti a 850w




Nessun commento: