Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

giovedì 6 gennaio 2011

Canederli e canederlone al formaggio

E chi non ha sempre pane in eccedenza ???
Con le feste me ne è rimasto veramente tanto … e quindi con i panini alle noci e olive, ho preparato un canederlone e canederli al formaggio.
Con l’altro pane … altri canederli in diversi modi che riposano nel congelatore in attesa di tempi migliori.

Canederli tondi in brodo di pollo

Canederli tondi con il sugo
CANEDERLI e CANEDERLONE al FORMAGGIO

pane raffermo (seccato e tritato grossolanamente
100 g formaggio montasio grattugiato
150 g ricotta dura grattugiata con i fori grossi
1 uovo
1 cucchiaio di farina
latte q.b.
sale e pepe q.b.

In una capiente terrina versare il pane, aggiungere il formaggio, la ricotta, l’uovo, la farina, sale e pepe e aggiungere poco latte per volta, sino a raggiungere un composto malleabile, non duro.
Lasciare riposare, confezionare i canederli tondi e infarinarli.
Modellare il canederlone e avvolgerlo nella carta stagnola.

Oggi mi hanno fatto dannare, Mà e Orso hanno voluto il canederlone con il sugo.

Orsino i canederli tondi con il sugo
E la Morosina i canederli tondi in brodo

Tutti accontentati.

COTTURA:

Il canederlone va cotto a bagnomaria in una teglia con poca acqua per 30/40 minuti circa.

I canederli, sia in brodo che da condire asciutti, bisogna inserirli nei liquidi, quando brodo o acqua stanno fremendo, portarli a ebollizione e cuocere piano per 20/30 minuti circa
Questi tondi, vengono a galla come gli gnocchi perciò non mescolateli mai, in ogni caso hanno bisogno di una lunga cottura.

Canederlone tagliato a fette con sugo e formaggio

Canederlone tagliato a fette con sugo per chi lo vuole senza formaggio

Canederli e canederloni assemblati

Impasto per canederli al formaggio
SUGO al SALAME con COSTINE di MAIALE

1 pezzo di salame
3 costine di maiale
2 cucchiai di cipolla disidratata
1 spicchio di aglio
1 pizzicone di origano
1 bottiglia di passata Mutti
1 cucchiaio di crème fraiche (devo dire che funziona bene, toglie l’acidità del pomodoro)
olio burro q.b.
sale se occorre

Tritare nel mixer il salame con la cipolla e l’aglio.
Versarli in un tegame con l’olio e il burro a fuoco alto.
Qppena inizia a sfrigolare aggiungere la passata di pomodoro, le costine, l’origano e coprire a filo con brodo vegetale.
Cuocere piano per 1 ora circa, aggiungere la creme fraiche e aggiustare di sale e pepe.
Asciugare il sugo e condire.

Le costine si possono servire con i canederli oppure a parte con purè o altro.

10 commenti:

meris ha detto...

Mo tesoro hai cucinato tutto il giorno? Sei FANTASTICA. Un bacio e.. mandi mandi

Rosetta ha detto...

Meris, ho cucinato anche per domani ... saremo soli io e il mio ometto, così mi dedico un poco alla casa e per il resto riposo.
Mandi

Alda e Mariella ha detto...

Da noi i canederli non si usano ma i tuoi hanno un aspetto davvero molto invitante!
Piacere di conoscerti!
Alda e Mariella

LAURA ha detto...

Giustamente come dici tu, un'ottimo modo di riciclare il pane rimasto!!!
Ariviodisi

pâtes et pattes ha detto...

grazie per la ricetta, è da un po' di tempo che voglio farli ma ho sempre avuto paura che mi si rompessero, nel fine settimana ci mettiamo all'opera mandi Helga e Magali

Bigú ha detto...

Ciao Rosetta!
Molti grazie per gli auguri!
Inoltre si dispone di un felice anno nuovo pieno di tanto gioia e di prosperità!
Un grande abraccio!

Rosetta ha detto...

Ciao Alda e Mariella, verrò presto a trovarvi.
Grazie per la visita.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Laura, pure tu friulana ? verrò a trovarti oggi.
Mandi

Rosetta ha detto...

Helga e Magalì, il latte l'uovo e poca farina incollano i canederli e in cottura non si rompono.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Bigù, sono felice di leggerti nel mio Blog.
Un grande abbraccio
Ciao