Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

domenica 16 ottobre 2011

Salsicce imbalsamate con cipolle stufate


Come ti rigiro la frittata .....


La mia casa in montagna è proprio vicina al forno, ci divide un piccolo cortile comune. Conosco Giuliano, il capo, da quando era piccolo e ancora piccolo è andato garzone dal vecchio panettiere e ha imparato il mestiere.
In estaste si è infortunato e poco tempo fa è stato operato di nuovo per sistemare la caviglia e (?)
però il forno funziona ugualmente a paletta e a farlo funzionare c'è l'aiutante Maurizio (mi pare) aiutato da Vittorio il fratello di Giuliano.
Maurizio abita a Oltris e quando stacca dal lavoro, passa davanti a casa mia per prendere la sua macchina, posteggiata lì vicino. E' un gran bravo ragazzo tranquillo e lavora sodo, molto rispettoso e ogni volta che passa saluta e scambia volentieri quattro parole.
Una mattina ho avviato presto le salsicce con le cipolle (quest'anno ne abbiamo piantate una marea :-))) ) e il profumo invade la stradina davanti casa.
Arriva Maurizio e mi apostrofa " niente pasta di pane oggi ? ... c'è un profuminoooo ...
zacchete, si è accesa la lampadina e ho cambiato menù.
Ho riportato Maurizio nel forno e mi sono fatta dare la pasta di pane .....
Buooonoooo !
SALSICCE IMBALSAMATE con CIPOLLE STUFATE
per 6 persone

6 salsicce nostrane di montagna
5 belle cipolle bianche
3 spicchi d'aglio schiacciati (da togliere per chi non lo desidera)
una cimetta di salvia
poco olio
poco burro
sale e pepe q.b.
1 bicchiere di tocai-friulano

6 hg di pasta di pane
burro fuso per la doratura

Sciogliere in un tegame il burro con l'olio e l'aglio schiacciato.
Unire le salsicce intere però spelate e lasciarle rosolare piano da tutte le parti.
Mettere le salsicce in un piatto e tenerle a parte.
Nello stesso condimento stufare le cipolle pulite, lavate e tagliate a spicchi.
Salare, pepare e aggiungere il vino.
Cuocere piano, per una mezz'oretta circa, unire le salsicce per insaporirle e mescolare piano per non romperle.
Restringere il sughetto e spegnere.

Tirare la pasta di pane abbastanza sottile, tagliarla in rettangoli più o meno giusti che contengano le salsicce.
Chiudere le salsicce nella pasta di pane a pacchetto, spennellare la superficie con il burro fuso, appoggiarle alla placca del forno e infornare a 180° per 35 minuti circa


Questa foto è ripresa dal web

2 commenti:

Ely ha detto...

porca miseria che favola!!!!! un piatto davvero goloso e appetitoso!!!! baci

Rosetta ha detto...

Baci anche a te Ely
Buona domenica
Mandi