Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

mercoledì 29 febbraio 2012

Cavolini di Bruxelles

Non mischio mai il dolce con il salato, non e' il massimo per i nostri gusti, pero' devo dire che mia figlia ha ragione, almeno in questo caso il sapore mi ha lasciato dolcemente sorpresa dal connubio dei cavoletti e le castagne.
Orso mio non era proprio contento, ma come gia' anticipato questi sapori non fanno parte della nostra cucina.
I bambini sono una meraviglia, ... l'ha fatto nonna (e fanno a gara per finire e chiederne ancora), che piacere vederli mangiare con gusto.
Al ritorno provero' a farli per Orsino, cosi' sentiro' il parere anche dell'altro uomo di casa :-)))


La foto non e'  mia


CAVOLINI di BRUXELLES
per 4 porzioni

700 g  cavolini di bruxell puliti    
150 g  pancetta affumicata tagliata a cubetti   
250 g  cipolline novelle  
10 castagne cotte e spezzettate
220 g   brodo di pollo anche di dado
burro non salato q.b.
20 g circa  di foglie di timo fresco tritato

Portare a bollore una pentola con acqua salata, sbollentare i cavolini per 4 o 5 minuti, devono rimanere al dente.
Intanto preparare una bacinella con acqua ghiacciata (serve per mantenere il colore delle verdure).
Scolare i cavolini e immergerli nel bagno ghiacciato.
Lasciarli raffreddare, tagliarli a meta' e tenerli a parte.
Sciogliere il burro in una grande padella e tostare la pancetta tagliata a cubetti. Quando e' bella dorata e croccante, toglierla con una schiumarola e tenerla a parte.
In questo condimento aggiungere le cipolle, abbassare la fiamma al minimo e cuocerle finche' diventano di un bel colore dorato.
Unire le castagne e lasciarle insaporire, girandole di tangto in tanto.
Aggiungere la pancetta tenuta a parte, cuocere per due minuti circa e versare insieme i cavoletti e il brodo.
Portare ad ebollizione, abbassare la fiamma e portare a cottura le verdurine.
Prima di spegnere aggiungere ancora un pezzettino di burro, salare, pepare e spolverare con il timo tritato.
Mescolare e servire.

10 commenti:

Tomaso ha detto...

Vedo che c è già anche la cena cara Rosetta, sei veramente instancabile.
Buona giornata amica.
Tomaso

Rosetta ha detto...

Amico mio, ben per i grandi si sanno arrangiare, ma i piccoli sono come i passerotti che hanno bisogno di essere imbeccati per diventare grandi.
Mandi amico mio.

alex ha detto...

Ciao Rosetta, a me piace molto il connubio dolce-salato e agro-dolce, proverò questo contorno perché i cavolini li faccio solo lessati con olio e aceto balsamico, per variare un po' . Un abbraccio, Alejandra

Günther ha detto...

credo che tua figlia abbia ragione, ricordo che quanto ero in Usa ci farcivano il tacchino con castagne e cavoletti incredibile ma vero era buono!

Stefania ha detto...

particolare ma credo anche molto buono, da provare. un abbraccio

Rosetta ha detto...

Ciao Alejandra, il connubio dolce salato non mi attira pero' l'agrodo dolce e' di grdimento di tutta la famiglia.
Anch'io i cavolini li ho fatti sempre solo lessati ma ora potro' variare.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Ghünther il tacchino con cavoletti e castagne non l'avevo mai sentito.
Con altri abbinamenti si', e le castagne insieme alle prugne sono molto usate per i ripieni ma il binomio cavoletti castagne mi era totalmente nuovo.
Mandi

Rosetta ha detto...

Un abbraccio a te Stefania e buona serata.
Mandi

Giancarlo ha detto...

Oggi a pranzo sulla tavola vorrei avere quel piatto che hai preparato tu!! buona giornata ...ciao

Rosetta ha detto...

Avvisami prima Giancarlo e te lo faccio trovare pronto.
Mandi