Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

mercoledì 15 febbraio 2012

Orange marmalade muffins

E volete che vi lasci senza un dolcino inglese per antonomasia ? naaa', in fondo vi scrivo anche la storia dei muffins, alcuni la conosceranno, altri no e sono sicura che fara' piacere leggerla.


foto di Anne


ORANGE MARMALADE MUFFINS

150 g di latte intero
120 g di burro lurpak (leggermente salato)
60 g di zucchero
2 uova intere
300 g di farina 00
1 bustina di lievito 
1 pizzico di sale
polvere di buccia di arancia 

Per farcire:
orange marmalade made in Britisch

Per facilitare la lievitazione:
il burro deve essere morbido
il latte e le uova devono essere a temperatura ambiente 

Montare a crema ben ferma il burro con lo zucchero e la polvere di buccia di arancia (o vanillina se preferite).
Aggiungere le uova una per volta, lavorale con le fruste sino a completo assorbimento, il composto deve essere ben amalgamato. 
In una terrina a parte, setacciare la farina con il lievito e aggiungere poco per volta questo miscuglio all'impasto, alternando un cucchiaio di farina ad un poco di latte. 
Lavoranre ancora con le fruste sino ad incorporare tutti gli ingredienti. 
Con l'impasto, riempire i pirottini: 
versare nelle formine un cucchiaio di impasto, due cucchiaini di marmellata (per creare il cuore del muffin) e poi ancora un cucchiaio di impasto. 
Riempire i pirottini per ¾ in modo da raggiungere quasi al bordo così che i muffin dopo cotti, formeranno la classica “cupoletta” . 
Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti circa.



STORIA dei MUFFINS
Originariamente i muffin sono nati nell'epoca dell'Inghilterra Vittoriana.
Era il cibo che la servitu' dei nobili si preparava con gli avanzi di pane e dolci.
Ebbero un cosi' grande successo, che furono subito apprezzati dai nobili che li adottarono per la loro proverbiale ora del te.
Erano tanto richiesti che sorsero diversi forni specifici solo per muffins, inoltre li vendevano tranquillamente anche per strada, e gli uomini che li vendevano erano i “Muffin men”, ovvero gli uomini dei muffins che li prendevano da vassoi di legno appesi intorno al collo..
La forma dei muffin e' simile a delle piccole tortine, che si confondono facilmente con i cupcake di tradizione americana, i muffins d'origine americana, invece, sono dei dolci cotti in stampi monoporzione.
A differenza dei muffins inglesi, quelli americani, necessitano dell'ausilio di stampi per la loro preparazione poiché l'impasto risulta essere più una pastella che un vero e proprio impasto.
Questi muffins, originariamente, lievitavano grazie all'utilizzo di carbonato di potassio, il quale produceva biossido di carbonio nella pastella, il quale venne, intorno al 1857, sostituito dal lievito in polvere, nato proprio in quegli anni.
I muffin sono molto versatili, si possono confezionare con la frutta, oppure lisci con l'aggiunta di caffe', cacao, gocce di cioccolato e via di fantasia.
I muffins americani, come quelli inglesi, possono essere dolci o salati.
I primi vengono preparati con lievito chimico in polvere (o bicarbonato), mentre quelli inglesi con lievito madre o di birra.


l procedimento per preparare i muffin è sempre lo stesso. Si separano gli ingredienti secchi (farina, lievito o bicarbonato, e nel caso cacao e spezie) e quelli umidi (uova, burro o olio, latte, yogurt, ricotta o quasliasi cosa preveda la ricetta dei muffin che state preparando). Lo zucchero potete decidere di metterlo in uno dei due composti. Alla fine si uniscono e si mescolano velocemente, senza lavorarli troppo. Si versa poi il composto ottenuto negli stampini dei muffin, che possono avere svariate dimensioni, dipende dalla grandezza che desideriamo.



14 commenti:

Fabipasticcio ha detto...

carissima di orange marmalade ne ho iosa fatta da me medesima, questi son da rifare e rifare!!! troppo buoni! bravissima e buona giornata

Tomaso ha detto...

Mamma mia cara Rosetta mi fai star male dalla voglia di avere questo ben di Dio.
Tomaso

raffy ha detto...

splendide...ottimeeeeeeee!!

modna50 ha detto...

Più che leggere è un piacere immenso mangiarli!! buona serata

Torte e Decorazioni ha detto...

Buonissimi e profumati da provare!!

Mirty Quibibes ha detto...

buonissimeeeeeeeeeeeeeeee!!!!

Rosetta ha detto...

Mmmmhhh ora non ho scuse Fabi, passero' da te a vedere se hai la ricetta della marmalade.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Tomaso, io sto male ad avere sotto il naso tutto questo ben di Dio e non lo posso mangiare.
Buona serata amico mio
Mandi

Rosetta ha detto...

Grazie Raffy.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Modna, sono favolosi e ti invogliano a fare il bis ... ma i rotolini aumentano :-)))
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Torte e Decorazioni, falli, sarai contenta.
Mandi

Rosetta ha detto...

Marty, sono passata dai tuoi blog.
Un bacione
Mandi

✿ Elena ✿ ha detto...

adoro i muffin! e grazie per la storia: non la conoscevo affatto!
Baci baci

Rosetta ha detto...

Buona serata Elena, ne hai imparata una nuova !
Mandi