Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

lunedì 16 luglio 2012

Lavanda di Venzone

Ho lasciato il post incompleto ... ho la finestra che da sulla strada e quando c'è il richiamo delle persone che mi conoscono, mi affaccio e poi le chiacchiere volano ed io devo volare per la spesa.
Molto, molto bene, a Milano ai piani alti, non si vede nulla e si sentono a malapena i volatili ^___^
quando volano ad altezza finestra.
Questa volta vi parlo della lavanda che sempre mi ha affascinato, conoscevo solo quella di Provenza in Francia, ora però ho scoperto che l'abbiamo sulla porta di casa.
Venzone è nota non solo perchè è stata terremotata, ma anche perchè nella chiesa quasi completamente distrutta, c'era il museo delle mummie.
Mi dispiace di non potervi scannerizzare le foto che feci almeno 50 anni fa, ma se venite dalle parti di Venzone, trovate una cittadina piena di storia e di luoghi meravigliosi.
In autunno c'è la sagra della zucca, però da qualche anno c'è anche una grande coltivazione di lavanda, che qui sembra aver trovato casa.
Nulla da invidiare alla lavanda di Provenza, però è sicuro che la lavanda di Venzone farà un'allegra concorrenza tutta nostra friulana... allegra per il colore, per il profumo e per tutti i benefici che la lavanda porta.
Nel mio paesello della Carnia, hanno aperto un negozio proprio in piazza, 
la Lavanda di Venzone la trovate insiele ad altre tante belle cose che richiamano la lavanda, nella Piazza principale, di fronte al Duomo di Ampezzo, e vicino all'Edicola dei giornali.
Se volete vedere il sito della Lavanda ... vedi

www.lavandadivenzone.it

Lavanda di Provenza ... foto del web

LAVANDA 

La lavanda è una pianta molto rustica, che ben si adatta alle diverse situazioni climatiche,  cresce spontanea nell'Italia meridionale e la ritroviamo nei terreni aridi e sassosi a formare dei bellissimi cespugli.
La Lavandula appartiene alla famiglia delle Lamiaceae e comprende una trentina di specie originarie dei Paesi del Mediterraneo.
Il nome generico "lavanda" con il quale abitualmente chiamiamo queste piante, nella lingua italiana  viene tradotta in  "lavare" (che deve essere lavato) per alludere al fatto che questa specie era molto utilizzata nell'antichità e soprattutto nel Medioevo per detergere il corpo.
Sono piante perenni, sempreverdi di piccole dimensioni raggiungendo infatti al massimo un'altezza di un metro. Le foglie sono lineari, lanceolate, strette, di un caratteristico colore verde-grigio.
Le infiorescenze, portate da lunghi steli, sono delle spighe. Ciascuna spiga contiene un numero variabile di fiori molto profumati e con aroma variabile a seconda della specie.


 
Lavanda di Venzone (UD) - foto tratta dal sito www.lavandadivenzone.it


Vetrina del negozio di lavanda di Ampezzo (UD) - mi piace la scritta " Se semini gentilezza, raccogli amore"


Vetrina del negozio di lavanda di Ampezzo (UD) il riverbero del sole ha ripreso in vetrina particolari della piazza.


Vetrina del negozio di lavanda, di fianco all'edicola


Diversamente non sono riuscita a riprendere come si deve la vetrina ... da qualsiasi angolazione, il vetro rispecchia particolari della piazza di Ampezzo.


Va bè, sono riuscita a riprendermi.

6 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta come vedi rieccomi tornato e spero di rimanere ancora a lungo tra di voi.
Il tuo bellissimo post della lavanda è molto interessante, curioso di vedere come viene ricavata la lavanda
ora ti saluto con un abbraccio.
Tomaso

Renza ha detto...

Molto interessante il tuo post! Io amo il profumo della lavanda e anche la pianta, che ho avuto per anni, mi piace molto! Dalle mi parti si chiama anche Spigo!
Buona settimana!

Rosetta ha detto...

Ciao Tomaso,
quanto a rimanere a lungo con noi ? e te lo auguro in mille, centomila, un milione e tanti miliardi di volte.
Un abbraccione e un carissimo saluto anche a te amico mio.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Renza, è curiosa l'origine e mai avrei immaginato che facessero una coltivazione estesa proprio da queste parti e in montagna.
Buona settimana
Mandi

Flora ha detto...

Le foto sono bellissime e inoltre io adoro la lavanda!!!

Rosetta ha detto...

Ciao Flora, è vero, la lavanda ha un buon odore di fresco e di pulito.
Mi piace metterla nella biancheria.
Mandi