Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

giovedì 6 settembre 2012

Zuppetta di molluschi

Lo so, ci casco sempre come una pera cotta.
Driiin ! Rosetta, per questa sera hai impegni ?
no perchè ?
Un nostro amico è tornato da da Grado poco fa con una cassetta di molluschi assortiti, per questa sera cosa ci prepari ? noi partiamo subito da UD e siamo lì per 1/2 giorno ma ho già pronto, ce lo portiamo dietro.
Ecco, e mò mi attacco al tram, che fare ? di sera senz'altro una zuppetta e va bene ho deciso così.
Quasi quasi i molluschi sembravano pesati, meno male che erano già puliti, altrimenti sarei ancora qui a togliere barbigli e a lavarli.
Per fortuna la mia amica ha diverse pignatte di terracotta più o meno grandi e quindi mi sono barcamenata bene nella sua cucina-museo.
No foto, la macchina fotografica era a casa e i famelici non avevano tempo di aspettarmi.


ZUPPETTA di MOLLUSCHI
per 6 porzioni

Pane casereccio tagliato a fette tostate e strofinate con aglio

300 g di fasolari
300 g tartufi di mare
300 g datteri di mare
300 g vongole
300 g cozze
6 gamberoni giganti (questi li avevo io congelati)
3 spicchi di aglio
prezzemolo tritato fine
peperoncino
olio

Per il brodo
1 cipolla
1 carota piccola
1 zucchina
1 pezzo di gambo di sedano
12 pomodorini ciliegini
1 cucchiaio di triplo concentrato Mutti
1 dado
3 cucchiaini di curry piccante
8 tazze di acqua calda
+ acqua formata dall'apertura dei molluschi, filtrata

Preparare un soffritto con mezza cipolla, mezza carota, mezzo gambo di sedano tritati finemente.
Preparare le rimanenti verdure tagliate a dadini e i pomodorini tagliati in 4. 
Preparare 2 fette di pane tostato e strofinate di aglio per ogni commensale.

In una pentola di coccio rosolare con l'olio le verdure tritate, appena la cipolla inizia ad insaporire, aggiungere le altre verdure, insaporirle leggermente e poi versare sopra le tazze di acqua calda.
Portare ad ebollizione e nel frattempo insaporire con il dato, il curry e il concentrato di pomodoro.
Cuocere le verdure per una ventina di minuti e prima di spegnere unire i gamberoni - spegnere dopo 5 minuti e tenere al caldo, alla fine aggiungere il liquido di cottura dei molluschi, preventivamente passato attraverso un telo fine.

Mentre cuoce il brodetto, versare un poco di olio in una larga padella, appoggiare in un solo strato i molluschi suddivisi per tipologia.
Spolverarli con un poco di aglio e prezzemolo tritato, un poco di peperoncino, chiudere con il coperchio e portare ad ebollizione finchè le valve si sono tutte aperte. (scartare quelle che restano chiuse).
Dividerle nelle cocotte individuali tenute al caldo nella stufa e proseguire nella cottura dei molluschi.
Alla fine appoggiare nelle cocotte due fette di pane tostato strofinate di aglio e un poco di brodo con un gamberone.

8 commenti:

LISA51@email.it ha detto...


Il profumo di mare si sente da qui';pensa è arrivato fino a Napoli.
Bacioni,Lisa.

giovanna ha detto...

Questo capta solo a chi è brava come te. La zuppetta avrà avuto un successone, sicuramente. Buona giornata.

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

ci sono anch'io,mi inviti?ai pesci&co non so dire di no...mandi,buona giornata ^_^

Rosetta ha detto...

Sono contenta di averla azzeccata, con i mitili-molluschi non è che ci so molto fare, ma sono riuscita ad accontentare degli affamati ^____^
Mandi

Rosetta ha detto...

Giovanna, cucino per passione casalinga e per le persone amiche e che amo, mai nulla di astruso, so che non lo gradirebbero ... i miei Orsi in primis ^___^
Mandi

Rosetta ha detto...

Sei arrivata in ritardo Tina, la festa era ieri sera e il successo è stato ottimo !
Mandi

carmencook ha detto...

Buonissima!!!
Non vedo l'ora di provarla!!!
Meno male che non sei di quelle che si perdono d'animo davanti alle cose improvvisate, io sarei andata letteralmente in tilt!!
Un bacione grande Carmen

Rosetta ha detto...

Carmen, pensa sempre per due e quando si presenta la ciurma, moltiplica per quanti sono arrivati.
Quando ero giovane anch'io andavo in tilt, ma poi quando arrivavo in montagna dai suoceri e ho capito come andavano le cose, me ne sono fatta una ragione.
Se ti fai prendere dal panico è finita ...
Tu butta lì, se è cucina semplice e genuina, nessuno fa una piega.
Buona serata
Mandi