Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

mercoledì 17 ottobre 2012

Cartufulis dai siors - patate dei signori

Voglio vedere se questa vi piace ^_______^
Pascolando fra le mie scartoffie, ho trovato i dolcetti che piacciono tanto al mio Matteo. E mamma non ti ricordi ?, e mamma con tutta la roba che hai infognato possibile che non la trovi ?
Sono almeno 2 anni che mi tampina, perchè voleva presentarle alla sua morosina e ai suoi amici quando si incontrano.
Devo averla presa da qualche giornale e scritta su un foglio rimasto ramingo in mezzo ad un libro.
I dolcetti non devono diventare belle tonde come queste, dovete dare la forma delle patate piccole ... solo così diventano Patate dei Signori.

Foto di http://www.odealvino.com la foto è solo a titolo dimostrativo, le ricette sono diverse.

CARTUFULIS dai SIORS
Patate dei signori

200 g biscotti secchi
150 g farina di mandorle
150 g zucchero a velo
150 g burro morbido tenuto a temperatura ambiente
100 g di cacao dolce
50 g cacao amaro
pinoli o pistacchi
2 tuorli d'uovo
grappa friulana

Lavorare a spuma il burro messo in una terrina, aggiungere, alternando fra di loro, i biscotti polverizzati e la farina di mandorle.
Aggiungere due tuorli e qualche cucchiaiata di grappa friulana (senza eccedere per non rendere l'impasto eccessivamente morbido).
Mescolare bene gli ingredienti e lasciare riposare una decina di minuti.
Con questo impasto formare delle polpettine irregolari con la forma della patata.
Man mano che sono pronte, arrotolarle in un piatto fondo, dove sono stati mescolati indieme il cacao dolce e quello amaro.
Appoggiateli su un piatto e poi conficcate in superficie un paio di pinoli o meglio i pistacchi privati della pellicina, in modo da sembrare i germogli delle patate.
Tenere il piatto in frigorifero due o 3 ore per far rassodare i dolcetti.
Al momento di servire, guarnire il piatto con qualche frutto secco tipo noce o nocciole o castagne nel loro guscio.

12 commenti:

Tiziana ha detto...

Proverò a farli togliendo i tuorli, visto che mio figlio non può mangiarli a crudo... golosissimi!!! ciao

Any ha detto...

Bellissimi, ma sai...io non metterei né pistacchi né mandorle. Sono troppo belli cosi!

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Ma quanto devono essere buoni!!! :)
Bacioni!

carmencook ha detto...

Devono essere ottimi!!!
Prendo subito appunti!!
Un bacione e a presto Carmen

zagara ha detto...

buoni io li adoro complimenti

Rosetta ha detto...

Prova con il tuo sistema Tiziana, buona giornata
Mandi

Rosetta ha detto...

Any, era proprio per dare la parvenza della patata, ma si possono anche omettere.
Buona giornata
Mandi

Rosetta ha detto...

Ottimi Emanuela e non ci vuole neppure tanto per farli.
Buona giornata
Mandi

Rosetta ha detto...

Provali Carmen, ti piaceranno.
Buona giornata
Mandi

Rosetta ha detto...

Grazie Zagara, buona giornata
Mandi

SQUISITO ha detto...

anche io li faccio spesso...solamente non aggiungo pinoli...ma ottima idea, proverò la prossima!
baci

Rosetta ha detto...

Ciao Squisito, sono veramente buoni.
Mandi