Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 5 ottobre 2012

Cornetti ai semi di lino

Correva l'anno 2002, scrivevo assiduamente nel forum di www.coquinaria.it, era il periodo d'oro della panificazione e anch'io mi sono lasciata prendere la mano.
Questo è uno dei primi pani che ho fatto, imageseck mi ha cancellato alcune foto, ma quelle valide ci sono.
La ricetta è sempre del libro dei pani altoatesini.
Dovevano esserci i semi di girasole ma avevo quelli di lino e quindi ce li ho infilati ugualmente. I panini sono molto buoni e con lo speck ce li vedo benissimo.




CORNETTI AI SEMI di LINO
con semi di sesamo e di papavero

250 g di farina 0
50 g di farina 00
100 g farina integrale di frumento
50 g farina integrale di segale
50 g di semi di lino tritati
30 g di lievito di birra
¼ di lt di latte tiepido
1 uovo + 1 uovo per spennellare
1 cucchiaio di malto di riso
½ cucchiaio di sale
semi di sesamo
semi di papavero
crusca per la placca del forno
Tempo di cottura, da 20 minuti a 50 minuti, dipende dalla pezzatura.

In una terrina capiente mettere le farine, i semi di lino miscelarli e formare al centro una fontana.
Sbriciolare il lievito in una ciotolina e scioglierlo con poco latte tiepido e il malto di riso.
Distribuire il sale tutto intorno all’incavo, aggiungere il lievito sciolto, 1 uovo e il latte rimasto.
Impastare nella terrina stessa sino ad ottenere un impasto di media consistenza.
Coprire con un telo da cucina e lasciar lievitare in un luogo caldo per ½ ora.
Lavorare l’impasto ancora un poco sulla spianatoia infarinata, e poi dividerla in tanti pezzi grandi a piacere (i miei erano di 100 g l’uno).
Formare delle palle e spianarle con il matterello sino ad ottenere dei quadrati spessi ½ cm.
Arrotolare i quadrati partendo da un angolo, spennellateli con l’altro uovo leggermente battuto e cospargeteli con i semi di sesamo e di papavero.
Appoggiateli sulla placca del forno coperta con carta forno e cosparsa di crusca, dategli la
forma del cornetto e lasciateli lievitare ancora 20 minuti.
Metterli in forno già caldo a 180° per 50 minuti.
Se i cornetti sono più piccoli, lasciateli in forno di meno.
  


Divisione dei panetti da 100 g cad.


Cornetti con semi di sesamo e semi di papavero


Cornetti cotti, ottimi, facili, veloci

10 commenti:

Francy in cucina ha detto...

Ma che meraviglia! Proprio un bel modo di iniziare la giornata!

Fabiano Guatteri ha detto...

Mi piacciono questi cornetti che immagino abbiano una consistenza piacevolmente ruvida oltre a essere molto salutari grazie ai preziosi ingredienti che utilizzi.

giovanna ha detto...

Come dicevo nel mio post di oggi adoro il pane fatto in casa e i tuoi cornetti sono molto stuzzicanti. Complimenti e buona giornata.

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

muhhh che mix di ingredienti.....baci.

Rosetta ha detto...

E sì Francy ... un pò alla tedesca con una fettina di salame e la colazione è fatta.
Mandi

Rosetta ha detto...

Fabiano, sono ruvidi per i tipi di farine ecc, ma si presentano morbidi e meravigliosamente golosi.
Buon fine settimana
Mandi

Rosetta ha detto...

Giovanna, sono fortunata ad avere un negosio di Natura Sì vicino a casa, qui vendono tutti i tipi di farine e di semi.
Fatti così sono ottimi con qualsiasi piatto.
Mandi

Rosetta ha detto...

Hai visto Tina ?, e sì, in Trentino alto Adige se ne intendono !
Buona serata e buon fine settimana
Mandi

SQUISITO ha detto...

ma quanti impasti....e quante realizzazioni deliziose!
felice we

Rosetta ha detto...

Tutta roba di 10 anni fa Squisito, però ogni tanto li riprendo per il piacere della nostra tavola.
Buon fine settimana
Mandi