Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

sabato 6 luglio 2013

Goulasch ungherese di Libera

Anche se la temperatura non è ideale (28°) , ma la polenta ti arriva dall'amica saurana il sabato canonico, ti adatti a preparare qualche cosa di buono.
E finalmente sono riuscita a trovare le guance di vitellone e a preparare un ottimo Goulasch ungherese ... quello di Libera del Blog Accantoalcamino's.
Ragazzi, ora faccio fatica ad alzarmi dalla sedia, buono, buono buono.
L'autore della ricetta consiglia di accompagnare questo piatto con un buon pane alle patate alla moda ungherese, ma sinceramente non mi andava di accendere il forno ... e poi la polenta è arrivata senza faticare sui fornelli ^____^
Grazie Libera, la ricetta che mi hai passato è ottima e la riporto volentieri senza alcuna correzione.


GOULASCH UNGHERESE 
di Libera-Accantoalcamino's
per 4 porzioni

750 g di guance di vitellone
300 g cipolle bianche
3 spicchi di aglio
400 g passata di pomodoro Mutti
paprika dolce
1 cucchiaino di patè di peperoncino, non avevo peperoncino decente
cumino abbondante
1 bicchiere di Franconia del Friuli
olio
sale e pepe
4 patate a pezzi
1 peperone rosso
farina q.b.
brodo vegetale molto caldo se occorre

Rosolare cipolla e aglio affettati sottilmente nell'olio ex.v. e un pizzicotto di sale grosso per non bruciacchiare la cipolla.
Aggiungere la carne a bocconcini e quando è anch'essa ben rosolata, aggiungere prima un cucchiaio di farina (spolverare uniformemente per non fare grumi) e dopo aver mescolato aggiungere 1 bicchiere di vino rosso.
Unire la passata di pomodoro e abbassare il fuoco, aggiungere cumino, sale e paprika e patè di peperoncino, mescolare cuocere per 45 minuti circa.
Mescolare spesso, la farina tende a far attaccare il sughetto e se occorre, aggiungere brodo vegetale per continuare la cottura.
A metà cottura aggiungere le patate e i peperoni tagliati a tocchetti.
A fine cottura lasciare rapprendere il sughetto, aggiustare di sale e pepe e servire molto caldo.
Gli ungheresi preparano un pane alle patate, ma visto il caldo, mi sono accontentata della polenta di Adriana la Saurana (nativa di Sauris).


Mamma mia, aspetto la frescura serale per camminare e smaltire stò ben di Dio !


Guardate, non è una meraviglia ???


Favoloso, da rifare

18 commenti:

Mariangela Circosta ha detto...

Meraviglioso, prendo subito la ricetta! L'ho mangiato tempo fa in un ristorante ungherese ed è favoloso

Rosetta ha detto...

Te lo assicuro Mariangela, fatto così è favoloso.
Buon fine settimana
Mandi

Mari-Pi-R ha detto...

Me alegro que vuelvas con tus recetas y que todo vaya mejor, un abrazo

edvige ha detto...

Bravissima cara e ottima la versione data da Libera e tra l'altro la più conosciuta.
Infatti il goulasch in Ungheria è una zuppa mentre il goulasch diciamo secco quello che usiamo è solo carne (mista) e cipolle e paprika dolce che da il colore rosso (senza pomodoro) si chiama pörkölt e viene usualmente accompagnato con piccoli gnochetti senza forma di farina i "galouska". Sai, mia nonna era ungherese.
Ce una versione triestina di patate e carne (rigorosamente lessa) con pomodoro che si chiama "calandraca".
Tutte queste ricette inclusa quella della nonna la trovi sul mio blog.
Un bacione e Mandi

accantoalcamino ha detto...

Grazie Rosetta, ora prendo il link e lo metto nel post della amica che me l'ha mandata via mailm, ne sarà felice. Une bussade :-)

accantoalcamino ha detto...

Edvige è un'intenditrice di ricette di goulash e non solo, ne sa una più del diavoletto :-D

Rosetta ha detto...


Un abrazo para ti MAPIR, me gusta mucho la simple y son felices cuando los amigos piensan que se reproducen.
Buen Domingo
¡Hola

Rosetta ha detto...

Mamma mia Edvige, sono riuscita a farlo mangiare anche ad un amico e all'orsomio, che di solito non vogliono nè il peperone, ne il piccante ^_____^
Ho letto quello che mi hai scritto e vado a prendere le ricette, è un tipo di cucina che mi piace e quindi le farò quanto prima.
Grazie Diavoletto ^_____^
Buona domenica
Mandi

Rosetta ha detto...

Grazie Libera, fantastica ricetta è dire poco ho mangiato come una porcellina.
Buona domenica e una bussade a ti.
Mandi

Erica Di Paolo ha detto...

Mmmmmmmhh cara Rosetta..... che bontà!! Certo attingere da una mente come quella di Libera è notevole, ma tu sei stata grandissima!! Complimenti!

Rosetta ha detto...

Libera, in giornata mi copio le ricette del diavoletto e quanto prima le faccio.
Buona domenica
Mandi

Rosetta ha detto...

Grazie Erica, le ricette di Libera sono sempre fantastiche.
Buona domenica
Mandi

accantoalcamino ha detto...

wow, wow, wow, quanti complimenti "immeritati", la ricetta non è mia, ma gongolo facendo l'indifferente :-D

edvige ha detto...

PS.e chiedo scusa alla padrona di casa...
Libera, grazie per il diavoletto, la tua ricetta è favolosa oggi la fanno cosi come dire modernizzata la mia è vecchia e probabilmente molti ingredienti non li avevano. Infatti la carne era mista e tanto peso di questa e tanta cipolla che non mancava mai e paprika. Contrariamente a quello che si credo gli ungheresi piace piccante ma lo aggiungono dopo ognuno per se.
Grazie Rosetta se non le trovi te le mando.
Un abbraccio e bacione a tutte e due e bona domenica qui oggi una borazza del diavolo e manco sol che scalda le piere...
Mandi

Rosetta ha detto...

Edvige, amica mia, e come fa a dispiacermi lo scambio di idee con Libera ???
Io sono tutta orecchi, palato e gola golosona ... e cuoi che tutte queste cose non mi interessino ?
Vai tranquilla sono moloto felice.
Ormai buona serata e buon inizio settimana
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao GongoLibera ^___^
Goditi pure i complimenti, sono meritati.
Buona giornata ... qui sole e caldo.
Un bacione
Mandi

elfazzurra ha detto...

Mmmmmmm deve essere buonissimo, io mi devo accontentare solo della polenta... il peperoncino mi fa star male da morire! Mandi mandi.

Rosetta ha detto...

Mi dispiace Elfaazzurra, io invece lo adoro ... i miei Orsi lo tollerano poco, quindi vedi che non sempre gli ingredienti sono al top.
Grazie per la visita e buon proseguimento di giornata.
Mandi