Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

mercoledì 23 luglio 2014

Salmone vestito con champignon della montagna

Alla lidl ho trovato due bei tranci di salmone e quindi ho deciso di preparare un buon pranzetto domenicale per me e Orsomio, solo che a me piace sbizzarrirmi e il mio trancio me lo sono preparato così.
A Carlo invece l'ho preparato in modo diverso e come piace a lui, liscio liscio senza fronzoli (queste le sue parole), ma lo vedrete più avanti in sequenza.

SALMONE VESTITO
con CHAMPIGNON della MONTAGNA


SALMONE VESTITO 
con CHAMPIGNON della MONTAGNA
per 1 porzione di pesce

1 trancio di salmone
2 cucchiai farina 00 
scorza di 1/2 limone grande grattugiata
aromi ariosto
1 cucchiaino di formaggio grana
aneto - maggiorana tritati finemente
1 uovo
farina di mais fioretto (molto fine)
sale fine e pepe macinato

Al mattino presto preparare la prima panatura fatta con la farina 00, scorza del limone, aromi e il formaggio grana.
Mescolare accuratamente gli ingredienti e passare più volte il salmone, ricoprendolo e compressando la farina da tutti i lati.
Lasciarlo riposare coperto e ogni tanto ricordarsi di ripassarlo e rivoltarlo ... è importante che la farina rimanga ben aderente al pesce.
Quando è il momento giusto, sbattere l'uovo in un piatto fondo, passare più volte il trancio di pesce e questa volta passarlo nella farina di mai mescolata con poco sale e pepe.
Mettere un pezzetto di burro in una padella antiaderente che contenga di misura il pesce e appena il burro è fuso ed inizia a diventare color nocciola, adagiare il salmone.
Lasciarlo dorare da ambo i lati e portarlo alla cottura da voi desiderata.
C'è a chi piace molto cotto e a chi, come me, poco cotto.
Quella panatura è fantastica, croccante e da molta soddisfazione.

*** come accompagnamento, trattandosi di una giornata piovosa e fredda, ho fatto dei funghi champignon alla salsiccia di Sauris. LA RICETTA ve la lascio per domani




Il pane è rimasto, ma il resto l'ho spazzolato tutto ^_____^

6 commenti:

simona gentile ha detto...

ma Rosetta!!!ma che bontà...troppo buono!verrei da te a mangiare oggi!!!!!sempre troppo brava!ti abbraccio simona:)))

Carmine Volpe ha detto...

immagini il profumo durante la cottura e il sapore una bella idea per valorizzare il sapore del salmone

edvige ha detto...

Ottimo brava ma siccome io sono bastian contrario ed il salmone fresco lo cordialmente odio salvo quello affumicato, userò le triglie e poi ti so dire.
Bacioni
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Simona, non solo buono ... strabuono !
Buon fine settimana amica mia
Mandi

Rosetta ha detto...

Sì Carmine hai ragione ed era veramente buono, se passi da queste parti fai un fischio.
Buon fine settimana amico mio
Mandi

Rosetta ha detto...

Prova cara Edvige e poi mi fai sapere.
Un bacione e buon fine settimana.
Mandi