Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

domenica 7 dicembre 2014

Mazze di tamburo - funghi - 3 ricette

Questa volta vi parlo di un fungo molto buono che ho sempre cucinato impanato, come mi avevano insegnato la suocera e le cognate ... ora mi si è aperto un mondo nuovo.
Enzo è un nuovo amico di Venzone (il paese delle mummie), conosciuto di recente... è un bravo cuoco e mi ha passato due ricettine che riporto subito qui sul mio blog, perchè ultimamente biglietti e foglietti li perdo sistematicamente, quindi, prima di dimenticarmi, riporto il procedimento.
Le mazze di tamburo le ho sempre cucinate impanate come vi ho detto sopra, ma sono un mattonazzo imbibinato di unto, le ricette di Enzo a mio avviso sono fantastiche.
Devo avere qualche foto del fungo in questione, ma perdo più tempo a cercarle che a finire il post, quindi vi posto due bellissime immagini prese da web.
Grazie Enzo

foto del web: http://www.funghiblog.it/funghiblog/index.cfm/Mazza-di-Tamburo

PIZZA di MAZZE di TAMBURO 
per 2 porzioni

2 cappelli di mazze di tamburo
pomodori pelati
mozzarella
origano
sale
olio
aggiungere altro se lo desiderate, come si fa di solito con la normale pizza

Se i cappelli delle mazze di tamburo non sono ben aperti, immergere i gambi in un vaso per fiori e lasciarli aprire completamente.
Staccare i cappelli, lavarli accuratamente e lasciarli asciugare su pannocarta.
Appoggiare un cappello per volta in una padella antiaderente (senza condimento) e tostarli finchè è uscita tutta l'acqua.
A questo punto mettere i cappelli sulla teglia  del forno foderata da carta forno, appoggiare sopra i pomodori pelati, sale, origano ed infine una fetta di mozzarella e se lo desiderate, una fettina di prosciutto o salame o quello che più vi piace.
Un filino di olio e cuocere quel tanto che basta per insaporire il fungo e sciogliere bene la mozzarella.
Ed infine gnam gnam.

foto del web: http://www.funghiblog.it/funghiblog/index.cfm/Mazza-di-Tamburo


MAZZE di TAMBURO FACILI
per 1 porzione

1 cappello di mazza di tamburo
prezzemolo fresco
1 piccolo spicchio di aglio
olio
sale e pepe

Lavare il cappello del fungo, lasciarlo sgrondare sul panno carta.
Lasciarlo appassire molto bene, finchè ha buttato tutta l'acqua.
Mettere il fungo in un piatto caldo e condirlo con prezzemolo e aglio tritati finemente, un filo di olio sale e pepe.



MAZZE di TAMBURO alla CARNICA
per 2 porzioni

2 cappelli di mazze di tamburo
rucola a piacere
ricotta affumicata o formaggio latteria grattugiasti
olio
sale e pepe

Procedere come già descritto sopra.
Appoggiare i cappelli dei funghi sulla teglia da forno, salarli e peparli. 
Spruzzarli abbondantemente con la rucola spezzettata a mano e ricotta affumicata o formaggio tenero di latteria grattugiati.
Cuocere in forno quel tanto che basta per insaporire i funghi.

*** E I GAMBI ???
li lascio essiccare, li riduco in polvere e li uso per insaporire i sughi.

16 commenti:

carmen ha detto...

Ciao Rosetta! Anche in casa mia le lepiote si sono sempre mangiate impanate e fritte, oppure alla griglia e condite con olio, aglio e prezzemolo …io però non mangio funghi e non ti so dire se erano buone!
Buona domenica e buona festa dell'Immacolata!
Carmen

Carmine Volpe ha detto...

grazie dei consigli su come utilizzare le mazze di tamburo, credo che molti non le conoscono

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta, io non so cucinare dunque lascio fare a che è capace, cucinare bene.
Ciao e buona domenica dell'Immacolata, cara amca.
Tomaso

edvige ha detto...

Le mazze qui non le ho mai viste le mazzate si....hehehe, i nervetti li adoro ma maritozzo NO quindi quando trovo in buffet li acquisto giusto una cucchiata non è la stessa cosa che farli ma per me sola....
Grazie cara un abbracio e buona festa dell'Immacolata.
Mandi

simona gentile ha detto...

ma quanto sei brava Rosetta....a me piacciono un sacco i funghi!un bacione simona:)

Rosetta ha detto...

Sono ottime Carmen, ma per non farle fritte, le ho sempre mischiate con finferli o altri funghi che conosciamo.
Buona serata amica mia.
Mandi

Rosetta ha detto...

Lo so Carmine, è un fungo buono, ma è molto acquoso e se lo fai impanato come in molti consigliano, si imbibina di condimento che alla fine infastidisce.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Tomaso, se non sai cucinare, stai sempre in mezzo a noi, ti lustrerai gli occhi e ti farai venire qualche acquolina in più.
Buona serata amico mio
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Edvige, grazie per la visita, i nervetti li conservi a lungo e le mazze di tamburo non le trovi mai in commercio, sono molto delicate e si rompono subito.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Simona mia, sono diventata bravina con il tempo, non sapevo cucinare e a mia mamma non piaceva farlo e quindi ho acquisito esperienza e consigli dalle vicine, dalle amiche e dai giornali.
Internet mi ha aperto un mondo molto diverso e ricco.
Un bacione
Mandi

elena ha detto...

ciao Rosetta, era da un po' che non passavo di qua, e alla vista di Sauris, sono rimasta incantata... sono una montanara nell'animo! e quindi quando ho letto in un blogroll dei funghi ho voluto assolutamente leggere le tue ricette... grazie, davvero interessanti!

Rosetta ha detto...

Ciao Elena, Sauris è fantastica, ho un post da mettervi del giorno dopo la prima neve di una settimana fa, ma devo ridurre tutte le foto e il tempo mi manca sempre, per fortuna sono in pensione ... altrimenti non riuscirei mai a mettermi sul mio blocchino ^_____^.
Grazie della visita Elena, è sempre un piacere leggerti e passare da te.
Buona notte e buona settimana.
Mandi

carmencook ha detto...

Grazie mille per le preziose ricette Rosetta!!
Un caro abbraccio e buona settimana
Carmen

Rossella ha detto...

Ciao Rosetta ! Tanto tempo fa raccoglievo anche io le mazze da tamburo. sono buonissime ! e non sapevo dei gambi ridotti in polvere ... complimenti !

Rosetta ha detto...

Buona settimana anche a te Carmen
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Rossella, i gambi essiccati sono un sistema vecchio ... non si butta nulla e la farina essiccata si è sempre usata per correggere e insaporire i cibi.
Grazie Rossella, buona giornata e un grande bacione.
Mandi