Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 20 marzo 2015

Uova pochè ovvero in camicia





Mio cugino si statà sganasciando dal ridere, ma ve la racconto ugualmente.
Alla mia veneranda età non sono mai riuscita a cucinare le uova in camicia. Se volete vi cucino molto bene le uova in Cereghin o meglio le uova all'occhio di bue, ma ogni volta che ho provato a cuocere le uova in camicia, mi sono sempre scappate come l'uovo che vedete nella gif.
Bè ragazzi, quando ho tempo mi piace esplorare nei blog portoghesi e spagnoli, di amici ne ho tanti e gira e rigira proprio nei blog spagnoli mi sono imbattuta in queste meravigliose uova in camicia.
Facili da cucinare e di sicuro effetto.


HUEVOS POCHÉ 
ovvero in CAMICIA
per 2 porzioni

cellophane da cucina
4 uova
una spruzzata di pecorino grattugiato
olio poco

per Carlo normali
per me  2 rondelle di cipollotto 2 rondelle di insalata

Appoggiare il cellophane in una ciotola, rompere sopra l'uovo e scartare il guscio.
Versare un goccino di olio e spolverare con pecorino grattugiato.
Nelle mie uova ho appoggiato prima insalata e cipollotto e poi uovo, pecorino e olio.
Raccogliere bene i lembi del cellophane e chiudere in modo che non esca nulla.
Chiudere con i laccetti o con spago da cucina
Portare a bollore l'acqua, appena inizia a fremere inserire le uova e dal bollore cuocere 4 minuti.
Abbiamo accompagnato le uova con barbabietole lessate, lui condite in insalata e io senza nulla.
Ottime !!!
Caro cugino, ti ho insegnato qualche cosina in più.

Appoggiare il foglio di cellophan in una ciotola, rompere l'uovo sopra e scartare il guscio

Versare un goccino di olio e spolverare con formaggio pecorino

Riunire i lembi del cellophane senza lasciare aperture, chiudere con un laccetto o spago da cucina

Pacchettini pronti

Barbabietole lessate ... queste si acquistano crude, non sono quelle già cotte rosso scuro

 Uova nell'acqua in ebollizione

Tolto il cellophane ... et voilà, il pacchettino si è rotto


I miei si sono rotti


Senza pasticci, l'uovo deve presentarsi così ... foto del web : http://comidasimples.com/distintas-formas-de-preparar-huevos/




10 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta, vedo che sei una vera esperta in cucina.
Ciao e buona giornata, e arriva la primavera.
Tomaso

speedy70 ha detto...

Mai fatte così le uova... grazie Rosetta, da provare!!!

Ale ha detto...

Interessante...non le ho mai preparate...rimedierò!!!

Rosetta ha detto...

Ciao Tomaso, arriva la primavera, abbiamo visto l'eclissi e poi che vogliamo di più ???
Buona serata amico mio
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Speedy, e così finalmente sono riuscita anch'io a mangiare le uova in camicia.
Buona serata amica mia
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Ale, ho finalmente trovato il modo per farmi le uova in camicia.
Buona serata
Mandi

Laura Carraro ha detto...

Anch'io non le ho mai fatte, per cui le tue chiarissime informazioni si rivelano utilissime.....anche se mi piacciono molto di più le uova all'occhio di bue e farci col tuorlo morbidissimo una bella scarpetta.....
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Laura, anche queste lasciano un bel puccino delizioso ... sono in camicia poco cotte.
L'involucro bianco si rapprende, ma il giallo è tenerissimo e puccioso.
Buona serata
Mandi

accantoalcamino ha detto...

Copierò

Rosetta ha detto...

Brava Libera mia, falle meglio di me e io copierò la mia maestra.
Buona serata piccina mia.
Mandi