Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 2 agosto 2015

Pizzoccheri al gorgonzola o al tonno e storia





Per la loro particolare farina, i pizzoccheri hanno un sapore che si stacca completamente dai sapori usuali di paste fatte in casa con la farina bianca.
Di solito li preparo un paio di volte in inverno quando ho la verza buona, ma è un tipo di pasta che si adatta anche ad altri sughi, e quindi visto che mio marito ed io non sempre combiniamo, una volta scolata la pasta l'ho condita in due modi diversi.
Pizzoccheri della Valtellina Storia
pizzoccheri sono un tipo di pasta simile alle tagliatelle, più corti e leggermente più larghi.
I pizzoccheri sono originari del comune di Teglio, in provincia di Sondrio nel cuore della Valtellina,  
La particolarità dei pizzoccheri di Teglio è quella di essere preparati con un impasto a base di farina di grano saraceno per circa due terzi del totale dell'impasto, e quindi prendono la particolare colorazione grigiastra.
I pizzoccheri sono un piatto valtellinese di origini molto antiche.
Questo grano era un cereale usato in Valtellina già dal XIV secolo, ma le prime notizie al riguardo, si hanno grazie ad uno scritto sui pizzoccheri, chiamati anche pinzoncheri, del 1548 nell'opera di Ortensio Landi intitolata "Catalo dell'inventario delle cose che si mangiano".
Tutta la Valtellina ed in particolare nella zona di Teglio l'agricoltura era basata sulla coltivazione del grano saraceno.
Questo grano viene usato per preparare molti piatti locali, oltre ai pizzoccheri, anche gli sciatt, le frittelle di grano sarceno ripiene di formaggio fuso.
Teglio è il comune considerato la patria dei pizzoccheri che però sono diffusi in tutta  Valtellina, e sono ormai conosciuti in tutta Italia e nel resto del mondo.
Il nome, pizzocchero, ha varie etimologie. Si pensa che derivi dalla radice "piz" che sta per pezzetto, oppure dal termine "pinzare", schiacciare, ma la storia più accreditata è quella che fa coincidere il termine pizzoccheri con le "persone bacchettone", così come vengono dette in dialetto locale, come maniera scherzosa per definirli.


PIZZOCCHERI - STORIA -
al GORGONZOLA o al TONNO
per 2 porzioni

250 g di pizzoccheri
40 g gorgonzola
1 scatoletta piccola di tonno sott'olio
sale
olio
formaggio montasio grattugiato

PIZZOCCHERI al GORGONZOLA

Stemperare il gorgonzola in un piatto fondo con un poco di acqua di cottura della pasta.
Scolare i pizzoccheri quando sono cotti, dividere le porzioni e condire con il gorgonzola.
Volendo non starebbe male una spruzzatina di montasio grattugiato.

PIZZOCCHERI al TONNO


Scolare il tonno dal suo liquido di governo (scatoletta sott'olio).
In un tegamino soffriggere un piccolo spicchio di aglio che poi sarà tolto, in poco olio.
Sgranare, lasciar prendere il sapore al tonno e poi condire la pasta. 
Una buona spolverata di montasio grattugiato e via.

8 commenti:

carmen ha detto...

Buonissimi i pizzoccheri, mi piacciono in tutte le versioni, oltre a quelle tradizionali…in estate li faccio anche freddi con tante verdure grigliate!

Batù Simo ha detto...

bella la foto che hai messo in home page!!! i pizzoccheri non li amo moltissimo, ma il condimento sì :-) baci amica mia buona domenica (ha rinfrescato finalmente....)

Rosetta ha detto...

Grazie Carmen, mi hai dato un'ottima idea.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Simo, qui è da diversi giorni che fa fresco, speriamo che l'estate non sia già finito altrimenti l'inverno delle nostre parti sarebbe luuungo !
Buona serata amica mia.
Mandi

edvige ha detto...

Buoni i pizzocheri specialmente conditi con il classico "bitto" non facile da trovare.
Te lo chiesi già una volta ma non ricordo la risposta...dove riesci a trovare le bellissime diciamo vignette o gif o emoticons come le vuoi chiamare ????
:-))

Mandi.

speedy70 ha detto...

Adoro i pizzoccheri, una bella pasta rustica... con il gorgonzola poi, ci vanno a nozze!!!!

Rossella ha detto...

In effetti perchè non prepararli anche in estate con del tonno ?! mi piacciono !!!!

Rossella ha detto...

In effetti perchè non prepararli anche in estate con del tonno ?! mi piacciono !!!!