Da Rosetta

Da Rosetta
“Mandi, è il saluto friulano che equivale a ciao. Il significato si perde nella notte dei tempi e vorrebbe dire “nelle mani di Dio” ;ma forse è di origine precristiana, con la frase “nelle mani degli dei”. Nella lingua latina mandi vorrebbe dire: “La mano di Dio ti protegga” (“Manus Dei”) o, anche “Conservati a lungo!” (“Mane diu”) ed ancora dal latino “mane-diu” Vai nelle mani di Dio.” “che tu rimanga a lungo (su questa terra) ”. Mandi a dûc

My Family - Papy Mamy - Teo & Mary - eee...

giovedì 19 maggio 2016

Lumache allo zenzero e fiordirosmarino









Musica per le mie orecchie, sino ad ora avevo usato la radice dello zenzero fresco, solo per una buona tisana che sono riuscita a far apprezzare anche all'Orso mio, bello caldo in questo periodo freddo invernale.
Ma, ma le mie amiche del forum www.ilcortiledellematte.net, mi hanno aperto un mondo nuovo dicendomi che lo zenzero non è solo un toccasana per la salute, ma anche un prezioso alleato in cucina e quindi via alla fantasia.


LUMACHE allo ZENZERO e FIORDIROSMARINO
per 1 porzione

60 g lumache pasta
2 spicchi di aglio
1 ciuffetto di rosmarino + un cucchiaio di fiori
radice di zenzero, quello che vi piace
1 fettina di limone + 1 cucchiaio di succo
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaio di montasio grattugiato
sale per la pasta.

Sbucciare un pezzo di radice di zenzero e grattugiarla direttamente in padella con il microplane.
Sbucciare l'aglio dividerlo a metà e metterlo in padella con 1 cucchiaio di olio
Tritare finemente alcuni aghi di rosmarino ... i fiori staccarli e tenerli a parte insieme ad una fettina di limone da tenere per guarnizione.
Intanto che la pasta cuoce, soffriggere a fuoco bassissimol'aglio con lo zenzero e 1 rametto di rosmarino,appena l'aglio inizia ad imbiondire, unire 1 cucchiaio di succo di limone e appena questo si è rappreso, versare un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta.
Quando la pasta è cotta, spadellarla con il sughetto, versare tutto in un piatto fondo, spolverare con i fiori di rosmarino e con gli aghetti tritati.
Portare in tavola e cospargere di montasio grattugiato.


Per me ho tritato anche 1/2 spicchietto di aglio

Pasta cotta e spadellata

Pasta pronta e guarnita con trito di rosmarino, fiori di rosmarino e limone

Finalmente mi metto a tavola e mi gusto la mia pasta. Naturalmente i quantitativi sono light

martedì 10 maggio 2016

Patate alla pizzaiola






Accipicchia, ancora mal di denti, non masticare cibi solidi, solo cibi leggeri ... e mica sono ammalata miììì.
Dai, vi passo un'altra ricettina della mia nonnetta quasi centenaria, lei sì che ne sa di cose, ma l'ho conosciuta da poco e tante volte non ha voglia di parlare e quindi prendo ciò che mi regala.


PATATE alla PIZZAIOLA
per 1 porzione

300 g patate lessate
4 cucchiai passata di pomodoro
2 olive
1 pizzico di origano
1 cucchiaio di olio evo
poco sale

Lessare le patate, spelarle, appoggiarle su un piatto fondo e schiacciarle con i rebbi della forchetta.
A parte scaldare i pomodori con l'origano, le olive tagliate in 4 e un poco di sale.
Condire con 1 cucchiaio di olio , mescolare eeee gnam gnam


domenica 8 maggio 2016

22 maggio 29a marcia montanara "giro delle sorgenti"






Primavera, estate, autunno, iniziano le belle manifestazioni all'aria aperta.
Come non pubblicizzare le manifestazioni più belle del mio paese e dintorni ? Voltois (frazione di Ampezzo), è un gioiellino di poche anime, abbarbicato di fronte al nostro paese, ci divide il fiume Lumiei che fu sbarrato a monte per la diga di Sauris.
Forza Stefano, quello che fate per la vostra bellissima frazioncina è spettacolare, non stancatevi, mantenete quella piccola perla sempre attiva, avete un gioiello da tenere meravigliosamente bella così com'è.

22 MAGGIO 29a MARCIA MONTANARA GIRO DELLE SORGENTI


Non credete al gattaccio, Stefano ci arriva eccome !!!

Quindi ricordate ... iscrivetevi alla corsa, è una bellissima passeggiata.

sabato 7 maggio 2016

Patate al dente







Titolo ingannevole, dentista meglio stare alla larga...Sono andata per curare un dente, il lavoretto è stato abbastanza lungo e per qualche giorno ho fatto fatica a mangiare.
Va da sè che i consigli delle nonne vanno sempre bene ... una Signora quasi centenaria mi ha detto come preparare delle buone patate che mi avrebbero dato soddisfazione.
A voi l'ardua sentenza, io sono stata veramente soddisfatta, dopo minestrine e semolino, finalmente un piatto delizioso, appetitoso e soddisfacente.


PATATE al DENTE
per 1 porzione

2 patate grandine (300 g circa)
6 alici sott'olio zarotti - ben sgrondate dall'olio
1 uovo sodo
1 cucchiaio di olio

Lessare le patate ben cotte con la buccia.
Scolarle, sbucciarle e appoggiarle nel piatto fondo
Sopra aggiungere le alici ed ora, con i rebbi della forchetta schiacciare patate e alici sino ad ottenere un puré.
Aggiungere l'olio e mescolare.
Un uovo sodo d'accompagnamento et voilà  il vostro piattino gustoso.

giovedì 5 maggio 2016

Trattoria al Pescatore - Grado (GO)










Eccomi, vi è passato davanti il compleanno di Orsomio, il nostro anniversario ed ora eccoci al mio giro di boa.
Sì ragazzi miei, il 3 di maggio era il mio compleanno ed è stata una giornata veramente speciale. Dagli alti monti siamo scesi al mare a mangiare pesce di cui sono golosissima.

TRATTORIA al PESCATORE
GRADO - (GO



Ambiente bello, solare e marinaro. Servizio ben curato e cibi ottimi.
Se volete vedere l'ambiente, vedete qui:  https://youtu.be/O4P2vNifbwI

Alla fine vi dirò la bella e piacevole sorpresa che mi hanno riservato ...

Sono solo 70 ma non li sento ... 

Antipasti di pesce freddi e caldi

Carlo non ama molto il pesce e quindi mi ha lasciato questi antipasti capesante e un piccolo fritto misto.

Il mio piattino di pesce alla griglia, non chiedetemi i nomi, riconosco solo la sogliola, i gamberetti e un calamaretto con polenta bianca, tutto ottimo.

Seppie alla chioggiotta con polenta bianca per Orsomio, Gli sono piaciuti

Eeee, al dessert, pannacotta con coulisse di fragole, candelina e il proprietario che mi ha dedicato la canzoncina degli auguri. Grazie, ho trascorso un bellissimo compleanno.

Pannacotta con fragole e candelina.

Tiramisù per Carlo

E ora una carrellata di foto di Chioggia