Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

sabato 11 ottobre 2008

Costine di maiale alla Mamyros











COSTINE di MAIALE alla Mamyros

1 kg di costine di maiale
1 verza intera 1 cipolla
passata di pomodoro q.b 1 bicchiere vino bianco 3 mestoli di brodo
olio q,b,
sale e pepe

Tagliare le costine in 8 pezzi e infarinarle.
Tritare la cipolla finemente e rosolarla con in un tegame con l’olio.
Unire le costine, rosolarle e durante la cottura bagnare con del vino bianco, aggiungere poi il pomodoro e in seguito il brodo.
Cuocere a fuoco lento per una oretta.
Togliere il torsolo alla verza, tagliarlo a striscioline e sbollentarla in acqua salata per cinque minuti.
Sgrondare la verza con la schiumarola e passarla nel tegame delle costine.
Aggiustare di sale e pepe e portare a cottura ancora per circa ¾ d’ ora.

Semplici e gustose

2 commenti:

Aurora ha detto...

Adoro questo piatto... io a volte le faccio anche arrosto con le patate. Slurp in tutti i sensi.

Vista la stagione, settimana prossima le faccio anche io con le verze.

Troppo buone

rosatea ha detto...

Adesso si trovano belle magrine e gustose, così chi è sempre "light" le può mangiare.

E' vero, sono troppo buone