Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

venerdì 7 settembre 2012

Pie di pollo

PIE di POLLO o Chiken Pie è un piatto tipicamente inglese, si tratta di una torta o sformato di pollo cremoso contenuto in un guscio di pasta brisé.
Quando vado a Londra da mia figlia, mi porta sempre da Selfridge a gustarne con ingredienti diversi, avevo già provato a fare qualche cosa, ma ieri sera ho visto questa bella ricetta di
e ho deciso di provarla.
Non ho preparato la pasta brisé come da ricetta originale, perchè in casa avevo altro da smaltire, in ogni caso era veramente buona, da provare senz'altro di nuovo.





PIE di POLLO
per 4 porzioni portata unica

brodo di pollo o anche di dado
burro q.b.
farina q.b.
300 g funghi champignon
olio q.b.
panna 1 piccola confezione
pepe q.b.
300 g petto di pollo
1 porro grandino – la parte bianca
1 manciatona di prezzemolo tritato
Sale q.b.
1 uovo
100 ml di vino bianco Friulano ex tocai

1 confezione di pasta brisè + 1 confezione di pasta sfoglia (questo passava il mio convento stamane)
Altrimenti preparare la pasta brisè come descritto qui http://ricette.giallozafferano.it/Chicken-pie.html
Cosa che non ho fatto perché dovevo consumare ciò che avevo in casa.

Per il ripieno:
Tagliare il pollo a dadini, tagliare il porro a rondelle sottili e i funghi a fette.
Appassire i porri in una larga padella con poco olio, unire e rosolare il pollo ed infine aggiungere i funghi.
Versare il vino, salare, pepare e portare a cottura con il sughetto ben ristretto.

Crema:
In un tegame sciogliere il burro, aggiungere la farina e mescolare bene per non fare grumi.
Aggiungere il brodo di pollo e lasciare addensare a fuoco basso,

Questa crema (tipo bechamella) va aggiunta al pollo insieme al prezzemolo e alla panna, aggiustare di sale e pepe se occorre e lasciare raffreddare.

Confezione:
In una tortiera di ceramica, inserire come base la pasta brisé con la sua carta forno.
Versare il pollo nel guscio della brisé e coprire con un coperchio ricavato dalla pasta sfoglia, tagliato su misura.
Chiudere i lembi della brisè sopra alla sfoglia.
Praticare un intaglio al centro della sfoglia per far sfiatare il vapore, guarnire il coperchio con gli avanzi della pasta e infornare.

Forno caldo 200° per 50 minuti.
Lasciare riposare almeno 15 minuti e servire caldo.



Fetta di sformato di pollo - foto fatta con premura, rende poco l'idea


Simil bechamell fatta con brodo di pollo - panna e prezzemolo


Porro pollo funghi e vino - lasciato rapprendere bene il sughetto


Sformato o pie di pollo confezionato ... mi sono dimenticata di spennellare con l'uovo


Pie di pollo cotta ........ gnam gnam ottima

10 commenti:

Tina/Dulcis in fundo ha detto...

bello questo pie e vista l'ora una porzione la vorrei *_*mandi :)

Rosetta ha detto...

Arrivata tardi Tina, alle 12,45 era tutto finito.
Buona notte
Mandi

carmencook ha detto...

Bellissimo Rosetta!!!
Deve essere buonissimo!!
Di sicuro piacerebbe a mio figlio!!!
Un abbraccio Carmen

LISA51@email.it ha detto...

Bella ricetta,un po' complicata no?la tua versione è originale.Lisa.

Rosetta ha detto...

Carmen, come piatto unico è completo e molto gustoso.
Buon fine settimana
Mandi

Rosetta ha detto...

Lisa, in inghilterra è precisa precisa, io l'ho mangiata nei contenitori monoporzione.
Se segui le istruzioni di Giallo Zafferano, non ti puoi sbagliare, ci sono le foto passo passo.
Buon fine settimana.
Mandi

Giancarlo ha detto...

Gnam gnam ottima...sei dispettosa!! potevi almeno lasciarne un pezzettino a noi!! felice fine settimana...ciao

Rosetta ha detto...

Giancarlo ... cosa pretendi da una dietaperennedipendente ?
Mi sono avventata sulla mia fetta e gustata tutta tutta, anche le bricioline.
Ero talmente soddisfatta che alla sera mi sono accontentata di una tisana ^_____^.
Dai, la prossima volta ti invito prima.
Buona domenica.
Mandi

genessis ha detto...

Cara Rosetta
Eccellente ricetta, questa settimana farò da cuoca e cercherò di fare questo piatto.
Buon fine settimana,
un abbraccio

Rosetta ha detto...

Buon fine settimana e un abbraccione anche a te Genessis !
Mandi