Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

sabato 21 maggio 2011

Fave montanare

Fave fave !


In montagna non trovo il pecorino per accompagnarle come da tradizione, però si può ovviare con del buon speck di Sauris, e la preparazione che ne esce, e veramente buona.


Vecchia ricetta di mia suocera, ma che i miei uomini gradiscono sempre.


A voi la sentenza.



www.partecipiamo.it

FAVE MONTANARE


Per 4 porzioni



2 kg fave fresche


150 g speck tagliato a listarelle


1 cipolla bionda


1 spicchio di aglio


1 scatola di passata di pomodori


1 bicchierere di tocai friulano


1 cucchiaio colmo di pesto al basilico


olio q.b.


sale e pepe



Sgranare le fave e tenerle a parte.


Tritare la cipolla, l’aglio e affettare lo speck e soffriggerli in un tegame con olio.


Unire le fave, il vino, salare e pepare.


Cuocere per 15 minuti.


Aggiungere la passata e cuocere altri 5 minuti sino a cottura delle fave.


Restringere il sughetto, spegnere e mescolare insieme il pesto.


Servire calde.




4 commenti:

Makenia ha detto...

Che bella questa ricetta!!!Adoro le fave e ancora di piu' lo speck...quindi...conclusione?Sono da rifare!!Grazie cara e buona domenica!

meris ha detto...

Buonissimo questo piatto, adoro le fave e anche tutto il resto. Ciao cara, buona domenica.

Rosetta ha detto...

Ormai siamo a metà settimana Makenia, ti posso augurare buon proseguimento.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Meris, anche a te, a metà settimana posso dire solo buon proseguimento !
Mandi